Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/festival-finale-2021.jpeg
Finals 2021

Chiuso il 17° Festival - Il Presidente Loria: "Edizione molto importante"

Trentasei squadre tra indoor e beach handball, 700 partecipanti tra atleti, allenatori, dirigenti, arbitri e addetti ai lavori: sono i numeri del Festival della Pallamano che si è concluso nel weekend a Misano Adriatico. Un ritorno significativo, quello della manifestazione, dopo lo stop del 2020 dovuto all’emergenza Covid, così come significativo è stato il ritorno degli spettatori sugli spalti per uno dei primi eventi con presenza di pubblico, seppur nel limite delle restrizioni. Segnali di ripartenza per un lento ritorno alla normalità e per un’estate ricca di eventi, in cui lo sport sarà grande protagonista.

Sotto l’aspetto agonistico, le Finals U15, che hanno visto al via 14 squadre nel torneo maschile e 11 in quello femminile, hanno incoronato Trieste e Prato, vincitrici rispettivamente del titolo maschile e femminile. Le sfide si sono giocate dal 7 al 10 luglio a Misano, ma anche sui campi di Rimini e Riccione. Misano ha ospitato anche, nelle giornate del 9 e 10 luglio, le Finals di beach handball, che hanno visto al via sette formazioni maschili e quattro femminili. A farla da padrone è stato Grosseto, che si è aggiudicato lo scudetto in entrambe le competizioni. Quanto al seguito sul web, superate le 10mila visualizzazioni per il live streaming delle due giornate finali per la U15, con oltre 58mila interazioni su Facebook e Instagram.

Il Presidente FIGH, Pasquale Loria: “Archiviamo con soddisfazione un’edizione, la 17esima di sempre, sofferta ma di straordinaria importanza del Festival della Pallamano. Mi preme ringraziare, a nome di tutto il Consiglio Federale, tutti i partecipanti, i club e in modo particolare le Istituzioni locali. Il comune di Misano Adriatico, nella persona del sindaco Fabrizio Piccioni, ha una volta di più dimostrato grande vicinanza al nostro movimento ed eccezionale operosità. Ora ci rimetteremo a lavoro per preparare un’edizione del Festival ancora più bella e spettacolare. L’appuntamento è al prossimo anno”.

“Tornare ad ospitare il Festival della Pallamano dopo un anno di stop ha un valore altamente significativo, perché dimostra che lentamente stiamo tornando alla normalità – il commento del Sindaco di Misano Adriatico, Fabrizio Piccioni -. Lo sport è sinonimo di festa e tornare a vedere la gente sugli spalti, seppure nel rispetto delle limitazioni con cui dovremo ancora per un po’ fare i conti, significa restituirgli la sua dimensione. Misano Adriatico continua ad investire sugli eventi sportivi, che rappresentano anche un indotto importante dal punto di vista delle presenze turistiche. Quest’anno segniamo degli eventi aggiuntivi come il Summer Latin Festival di danza, il Misano Basketball Village e la Misano Bike, oltre ai confermatissimi appuntamenti con la MotoGp e la Spartan Race”.

(foto: Isabella Gandolfi)