images/editor/MERANO_MORI.jpg

Dal territorio - Serie B a pieno regime

Iniziano a giocarsi con regolarità le partite del campionato di serie B. Il Brixen batte il Bolzano di stretta misura e conquista la sua seconda vittoria stagionale. Un 33 a 32 che consegna ai biancoverdi della Valle Isarco la momentanea vetta della classifica.
Dopo aver dominato la prima frazione per 21 a 10 ed aver condotto senza problemi sino al 29 a 23 del minuto 48, nel finale i bolzanini allenati da Silvano Rigatti hanno iniziato una rimonta che li ha portati sino a sfiorare l’aggancio. Mattatore della serata è stato Alex Coppola con 12 reti all’attivo.
Sicuramente meno emozionante è stato il match giocato a Merano fra i diavoli neri ed il Mori. Dopo la sconfitta all’ esordio contro il Campo Tures i ragazzi di SIgi Prentk si sono prontamente riscattati. Una partenza bruciante che li ha portati a condurre sino al 7 a 0 del decimo minuto. Al 41’ il punteggio era di 18 a 9. Da quel momento il Mori non ha più segnato un gol ed il Merano ha chiuso il match sul 26 a 9.
Il campionato riprende domani sera (18 novembre) alle 18.30 al Palagasteiner per il derby fra Bolzano e Merano. Domenica alle ore 19 invece incontro fra Campo Tures e Mori.
Brixen – Bozen 33:32 (21:10)
Brixen: Mairhofer, Huber; Coppola 12, Hirber 3, Oberhollenzer 3, Puntaier 1, Rufinatscha, Felix Sader 4, Junes Sader 2, Schatzer 6, Sirot 1, Sozio 1.
Bozen: Rottensteiner; Pircher, Thomas Wiedenhofer, Calloni 2, Trevisiol, Walcher 8, Spögler 4, Plattner, Hodges, Niksiar, Tommy Wiedenhofer 2, Jonas Gasser 6, Julian Gasser 6, Rossignoli 4.

Merano – Mori 26:9 (13:5)
Meran: Meletti, Tissot; Aaron Durnwalder 1, Elias Durnwalder 1, Frasnelli 3, Felix Freund 2, Gerstgrasser Holzner 5, Hristov, Korneychuk 4, Mach 2, Mair 1, Maurberger 1, Pineider, Stampfl 3, Weger 3.
Mori: Errante, Gregori; Mazzucchi, Signorati, Viesi 1, Zandonai 5, Festi 1, Bertolini 2, Versini, Popa, Moser, Marinelli.