Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/editor/Gabriele_rossini_pallamano85_bologna.jpg

Dal territorio - Pallamano 85, arriva il tempo delle finali

Sono arrivati i momenti decisivi per la Pallamano Bologna 85, impegnata al massimo in ben tre finali Regionali, a conferma di una stagione davvero da incorniciare.

Nel fine settimana appena trascorso, i ragazzi ci coach Fabbri si sono guadagnati il titolo di vice campioni regionali under 19, cedendo in finale 31-28 al Carpi ma confermandosi squadra di ottimo livello. La formazione capitanata da Gabriele Rossini si è comunque assicurata la qualificazione per le fasi nazionali di categoria.

La stagione però prosegue ed entra nel vivo anche per le altre categorie e nel prossimo week end è ora di tornare in campo anche per l’Under 17 che scenderà in campo al Pala Vallauri di Carpi per le finali regionali.

I bolognesi, vincitori del proprio girone, si presentano sul campo modenese con la speranza di tornare in finale e poi giocarsi il titolo: il primo ostacolo sarà la semifinale contro il Modena che nell’altro girone è arrivato alle spalle proprio del Carpi che ospiterà le gare decisive.

Infine spazio ai più grandi: nel fine settimana tra il 29 ed il 30 maggio sarà il turno delle gare decisive del campionato di serie B.

Si giocherà questa volta in provincia di Reggio Emilia, a Castelnovo di Sotto. Proprio contro i padroni di casa la squadra di Fabbri cercherà di prendersi una rivincita nei confronti dell’unica squadra capace di batterli durante la stagione decisiva. Chi vincerà, affronterà la vincente dell’altro derby tra Rubiera e Nonantola, con quest’ultima squadra a vestire i panni dlela favorita.

La formazione prima classificata staccherà il biglietto per la serie A2 ma ad essere decisiva per le speranze di promozione sarà la semifinale visto che per la squadra che chiuderà al secondo posto ci sarà ancora la possibilità di centrare la promozione, affrontando in un ultimo e decisivo spareggio la vincente del girone regionale della Sardegna.

Dopo un anno travagliato, fatto di difficoltà e di fatica, è quindi arrivato finalmente il momento di raccogliere i frutti dei sacrifici: la pallamano 85 Bologna non vuole restare a mani vuote.