Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/editor/casalgrande_bonaccini.jpg

Dal territorio - La Regione Emilia Romagna premia Carpi, Casalgrande e Rubiera

Che la stagione 20-21 sia stata indimentcabile per l'Emilia Romagna della pallamano se ne sono accorti anche in Regione e così il presidente Stefano Bonaccini, noto appassionato di sport, ha voluto premiare personalmente le società di Rubiera, Casalgrande e Carpi per le promozioni nella massima serie ottenute in un finale di stagione entusiasmante.
In una cerimonia semplice ma al tempo stesso sentita, il presidente della Regione ha voluto complimentarsi direttamente con i protagonisti delle tre formazioni emiliane che l'anno prossimo calcheranno i parquet della massima serie.

Rubiera e Carpi, uscite insieme promosse dalla final 6 di Chieti che rilasciava due pass per la serie A beretta maschile e il Casalgrande che ha fatto la stessa cosa nelle final 8 femminile sono in questo momento delle splendide espressioni del movimento sportivo regionale.

"Per noi non esistono sport minori. Sacrificio, tenacia, impegno - ha detto Bonaccini - la pratica sportiva ci insegna tutto questo e le discipline di squadra come la pallamano ci insegnano anche l’importanza del gruppo, del fare insieme, condividendo gli stessi obiettivi. Valori che si sono rivelati fondamentali in questi mesi durissimi che abbiamo attraversato, ma che dovranno continuare a guidarci anche nel prossimo futuro, se davvero vogliamo costruire una ripartenza il più possibile equa e inclusiva. Oggi più che mai lo sport può essere maestro di vita ha sottolineato il Presidente in particolare per i più giovani, strumento per una crescita equilibrata e consapevole".

Il presidente ha consegnato la targa ai presidenti delle tre società: Patrizia Bondavalli per la Pallamano Secchia Rubiera; Sergio Cattani per la Casalgrande Padana; Namuangrak Adisorn per la Pallamano Carpi.