Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/editor/foto_benento_A2_e_Giovani.jpg

Dal Territorio – Il nuovo corso del Benevento. Si punta forte sul “Made in Italy”

Campionati Giovanili

Una squadra tutta italiana che vuole fare bene sia in Serie A2 che nei campionati giovanili. E’ il Benevento edizione 2021/2022. La società sannita quest’anno ha rivoltato come un calzino il proprio organico puntando tutto su atleti italiani.

E l’inizio è stato sicuramente incoraggiante visto che nella prima giornata il team allenato dal Portoghese Rui Carvahlo ha vinto all’esordio in campionato nel derby contro l’Atellana per 20 – 19.

“Abbiamo deciso di fare questa scelta – commenta il presidente del club Carlo La Peccerella – intanto abbiamo “perso” ma si fa per dire, visto che sono andati al Campus Italia, due validissimi giovani Under 17 come Lorenzo Fragnito e Ivano Rossi, ma di contro continueremo ad avere il contributo di Andrea Sangiuolo ed aspettiamo che ritorni dall’infortunio Antonio Chiumento. Dopodichè abbiamo preso il nostro “straniero” Vincenzo Laera e sono arrivati Francesco Enrico dal Capua, Antonio De Luca dal Lanzara e Matteo Ievolella. Quindi un organico. “mix” tra giovani e veterani, potrà dire la sua. Il nostro tecnico Carvahlo che stiamo scoprendo giorno dopo giorno è un serissimo professionista, molto preparato e sta facendo un ottimo lavoro. E’ inutile nasconderlo, noi puntiamo ad un torneo di alta classifica”.

 Ma il Benevento non disdegna la partecipazione ai campionati giovanili anche se non partecipa all’Under 20 nazionale.

“Tanti ragazzi di questa categoria fanno già parte della prima squadra – commenta La Peccerella – quindi sarebbe stato quasi un doppione. Saremo invece presenti in tutte le altre categorie sia Inder 17 che Under 15 e rimaniamo sempre in attesa che si possa ripartire nelle scuole per l’attività promozionale e che si possa finalmente risolvere il nostro eterno problema dell’impianto dove poterci allenare e giocare”.  

(Foto: Pallamano Benevento)