images/editor/foto_PDO.jpg

Dal Territorio - PDO, Salerno e Benevento uniscono le forze. “A2 e Youth League i nostri obiettivi”.

Serie A2 Femminile

Fare bene oggi per fare ancora meglio domani. Si può sintetizzare così l’idea del progetto tecnico promosso da PDO Salerno e Pallamano Benevento che partecipano per il secondo anno consecutivo al campionato di serie A2 di Pallamano femminile con l’obiettivo di far crescere e maturare un gruppo di giovani promesse. Come campo di gioco casalingo per le partite di A2 si è scelto di giocare in entrambi i centri.

“Il nostro è un progetto tanto rischioso quanto ambizioso – spiega la dirigente – aiuto allenatrice Annarita La Peccerella – perché partecipiamo al campionato di serie A2 con un gruppo di atlete tutte italiane sia salernitane che beneventane e giovanissime con una età media di 17 anni affidate all’allenatrice Suleki Gomez anche lei alla prima esperienza dopo aver chiuso una grande carriera da giocatrice.

Un gruppo di giovanissime che sicuramente ci potrà regalare importanti soddisfazioni in particolare nella Youth League dove vogliamo fare veramente bene. Nel campionato di serie A2 siamo convinti che potremo essere una compagine che cercherà di dare fastidio a tutte anche se ci sono squadre molto più attrezzate per il salto di categoria come ad esempio Teramo e Siracusa. Ma noi vogliamo prima di tutto divertici, fare bene e crescere”.

Ma il progetto della PDO guarda però molto più lontano.

“Proprio così continua Annarita – infatti a prescindere dalla partecipazione del campionato di A2 e Youth League, il nostro obiettivo è quello di sviluppare ulteriormente il movimento femminile in entrambi i centri di Salerno e Benevento. Infatti insieme al dirigente del Salerno Luca Viglione, stiamo lavorando per la redazione di una serie di progetti da avviare nelle scuole di entrambe le città e siamo convinti che nel breve – medio termine raccoglieremo i frutti di quanto oggi stiamo seminando”.

(Foto PDO)