Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/bronzo_1.jpg

Italia in semifinale: battute Bielorussia e Svizzera

Sparkassen Cup U18

L’Italia U18 raggiunge la semifinale della Sparkassen Cup a Merzig (Germania) e domani mattina, alle 12:30 con live streaming sul sito web http://sportdeutschland.tv, affronterà i coetanei dell’Islanda. Merito di una seconda giornata decisamente positiva per gli azzurrini, che confermano le buone impressioni destate ieri nella sconfitta contro la Germania (25-18) e battono prima la Bielorussia col risultato di 26-22 (p.t. 12-11) e in seguito, nel pomeriggio, la Svizzera di misura 26-25 (12-12).

Doppio successo in gare entrambe sempre combattute, a riprova di una grande capacità di concentrazione, di stare nella partita, per i giovani ragazzi guidati da Giuseppe Tedesco. E proprio il tecnico italiano non ha dubbi: “Queste due giornate hanno confermato che questa generazione ha un grande valore, che, nonostante i buoni risultati già ottenuti lo scorso anno all’MHC Championship in Francia, non sempre vengono riconosciuti. Invece, a mio avviso il loro livello di gioco può permetterci di competere a buon livello in Europa e di questo dobbiamo rendercene tutti conto. Non dobbiamo sempre ripartire da zero: abbiamo delle generazioni, questa e anche quelle che verranno, su cui dobbiamo lavorare sapendo di avere tra le mani dei giocatori dal grande potenziale”.

“Questa squadra ha dimostrato anche disponibilità al cambiamento, ad accogliere alcune novità nel sistema di gioco. Inoltre – continua Tedesco – il fatto che non sia esattamente la stessa rosa vista in Francia lo scorso anno, dimostra che in Italia ci sono più ragazzi con cui formare una selezione competitiva. E anche questa è una presa d’atto che dobbiamo fare, indipendentemente dai risultati: oggi avremmo potuto perdere o pareggiare con la Svizzera, non battere di 4 la Bielorussia, ma questo non avrebbe cambiato la sostanza e la consapevolezza del valore di questa generazione e di quelle future”.

Testa, ora, alla semifinale. Italia e Islanda scendono in campo alle 12:30, live streaming su http://sportdeutschland.tv.

Italia – Bielorussia 26-22 (p.t. 12-11)
Italia: Riva, Pratner 3, Pasini 2, Gallazzi, Possamai 1, Bronzo 2, Zoppetti, Martini, Bortoli 4, Colleluori, Mengon 5, Pugliese, Barcella, Fadanelli 1, Kasa 7, Sciorsci 1. All: Giuseppe Tedesco
Bielorussia: Kozel , Halubnichy 1, Nikalonovich 1, Belikau 1, Udavenia 4, Piuliuk, Budzeika 2, Sukala, Chzykhyk 2, Simuta, Stasiuk, Klimavets, Kirychenka 2, Samoila 7, Kapayeu. All: Vazdim Lisitsa

Italia – Svizzera 26-25 (p.t. 12-12)
Italia: Riva, Pratner 3, Pasini 2, Gallazzi, Possamai 2, Bronzo 2, Zoppetti, Martini, Fadanelli 1, Bortoli 4, Colleluori 1, Mengon 7, Pugliese, Barcella 2, Kasa 5, Sciorsci. All: Giuseppe Tedesco
Svizzera: Egimann 7, Zenhder 1, Schwab, Brandt, Langernick, Wanner 7, Attenhofer, Grazioli, Ben Romdhane 5, Oertli 1, Damann, Heinis 1, Laube 3, Markovic

Così ieri contro la Germania:

Germania – Italia 25-18 (p.t. 10-7)
Germania: Zecher, Tobeler 4, Goller 2, Reinech, Scholl, Reinmann 4, Harter 3, Knorr 3, Mavers 2, Oehler 2, Diedrich, Danneberg, Weber 1, Reismann, Durmaz 1, Weck 3. All: Jochen Beppler
Italia: Riva, Prantner 2, Pasini 1, Gallazzi, Possamai, Fadanelli 1, Bronzo 3, Zoppetti, Sciorsci 1, Bortoli 2, Colleluori, Pugliese 1, Barcella, Martini, Kasa 6, Mengon 1. All: Boris Popovic