Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/azione_italiau16_2.jpg

Ivaci dopo i test contro Padova e Mestrino: “Grande impegno delle ragazze”

Italia U16 femminile

La Nazionale U16 femminile ha ultimato nella giornata di ieri, a Grumolo delle Abbadesse (Vicenza), lo stage di preparazione caratterizzato dalle due amichevoli contro le formazioni di Cellini Padova e Alì Mestrino, entrambe militanti nel campionato di Serie A2.

I finali delle due gare, entrambi stop di misura (20-19 e 25-24), raccontano di due test match altamente probanti per le azzurrine. Occasione perciò utilissima, quella in terra veneta, per Ljliana Ivaci e per lo staff tecnico azzurro, al fine di trarre indicazioni in vista degli impegni futuri.

“Sono soddisfatta del lavoro di questi giorni – spiega Ivaci –, perché le ragazze si sono impegnate molto e hanno dimostrato di avere grande voglia di apprendere e di mettere in pratica tutte le indicazioni ricevute. C’è molto da lavorare per accrescere la loro esperienza e soprattutto per creare una identità di squadra, ma abbiamo un buon potenziale da cui partire”.

“La competizione più vicina nel tempo è il Mediterranean Handball Championship di fine aprile, passaggio importante verso il nostro obiettivo primario, ovvero gli EHF Championships di 2^ divisione del 2019. Le ragazze hanno bisogno di aumentare la loro esperienza di gioco e già in questi giorni, allenamento dopo allenamento, il loro affiatamento è migliorato”.

Sulle amichevoli giocate contro Padova e Mestrino: “Tutte le ragazze a disposizione hanno avuto uguale possibilità di mettersi in luce e, nonostante fossero le loro prime partite insieme, hanno mostrato una buona coesione. Il clima di squadra è positivo e questo fa ben sperare riguardo al nostro cammino di crescita”.

giovedì 4 gennaio
Cellini Padova – Italia 20-19 (p.t. 5-8; s.t. 8-6; t.t. 7-5)
Italia: Sitzia, Di Giugno, Manfredini, Stellato 1, Eghianruwa 3, Gozzi, Bertolani, Capone 1, Manojlovic, Fabbo 3, Campestrini, Lanz 1, Rubino, Andreani, De Santis 2, De Zen 1, Ponti 2, Mannarà 4,  Lamberti, Mair, Podda 1, Brogi, Davoli, Zambon, Cabrini. All: Ljliana Ivaci

venerdì 5 gennaio
Alì Mestrino – Italia 25-24 (p.t. 11-13)
Italia: Sitzia, Di Giugno, Manfredini 2, Stellato 1, Eghianruwa 2, Gozzi 3, Bertolani 1, Capone 1, Manojlovic, Fabbo 8, Campestrini, Lanz, Rubino, Andreani 1, De Santis, De Zen 1, Ponti 1, Mannarà 2, Lamberti, Mair, Podda 1, Brogi, Davoli, Zambon, Cabrini. All: Ljliana Ivaci

(foto: Leandro Zampieri)