Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/pubblico_bolzano.jpg

Grande seguito attorno agli azzurri su Sportitalia e in live streaming

Qualificazioni Mondiali

In tanti, tantissimi, attorno alla Nazionale maschile. Numeri importanti, sono quelli con cui si è chiusa la tre giorni di qualificazione ai Mondiali 2019, alla quale la FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball) ha voluto garantire una copertura mediatica completa, a livello italiano ed europeo.

Si parte dalla fine, da Italia – Far Oer, la sfida del 13 gennaio trasmessa in diretta e in prima serata su Sportitalia. Picco massimo di 108mila spettatori e media di 91mila nella fascia compresa fra le 20:15, con il pre-partita, e il dopo gara concluso alle 22:30.

Quella contro le Far Oer, al pari di tutte le altre 4 partite del Gruppo 3, hanno poi potuto contare su una visibilità internazionale attraverso il live streaming che ha riguardato più piattaforme: 38.500 visualizzazioni su PallamanoTV, 57.639 visite su Repubblica.it (con oltre 111mila pageviews) – grazie alla collaborazione con PMG Sport, che ha garantito altre 10.500 visualizzazioni –, a cui si aggiungono 15mila accessi su ehfTV.com (con 30.339 pageviews) e 25.800 visualizzazioni su ElevenSports.it, già partner della FIGH per la trasmissione delle gare di Champions League.

La collaborazione con MP & Silva - già preziosa sul versante ehfTV - ha inoltre garantito la trasmissione dell’intero girone di qualificazione, in diretta, in Romania, Ucraina e Isole Far Oer.

Quanto ai social media, e in particolare alle Facebook Page della FIGH e di PallamanoTV, la copertura ha superato, fra l’8 e il 14 gennaio, le 121mila persone raggiunte.