Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/italia_u18_medaglia_2.jpg

L'Italia è Medaglia di Bronzo: azzurrini per la prima volta sul podio

15° MHC Championship

L’Italia U18 è medaglia di bronzo ai Campionati Mediterranei dell’Handball. La 15esima edizione conclusa oggi a Marrakech (Marocco) porta, per la prima volta al maschile, una Nazionale italiana sul podio, a conferma di un trend positivo aperto nella passata edizione col quarto posto in Francia. Risultato prestigioso, quello degli azzurrini, che passa per la vittoria – la seconda dopo quella nel Preliminary Round – sulla Romania, stavolta in rimonta e ancora di misura (20-19).

“Siamo stati bravissimi a reagire dopo la sconfitta di ieri”, commenta il tecnico italiano Giuseppe Tedesco. “Abbiamo giocato una partita di sofferenza, in rimonta costante, sbagliando anche molto, eppure siamo riusciti a vincere e questo è molto importante per noi. Sono contentissimo per questo risultato, perché i ragazzi lo hanno meritato e voluto fortemente. Come usciamo da questa manifestazione? Con una grande autostima, con una considerazione sempre maggiore da parte delle altre nazioni e perciò contenti e orgogliosi di aver regalato questa soddisfazione alla Pallamano italiana”.

LA PARTITA – Soffrono, gli azzurrini. Soffrono dall’inizio, coi romeni che scappano via sul 3-0 già in avvio. Massimo vantaggio sul 5-1 al 10’, poi arriva la reazione degli azzurrini che porta le squadre alla prima interruzione sul 6-4. La rincorsa italiana durerà, però, 40’. Perché anche nella ripresa, complici i troppi errori commessi, Bortoli e compagni vanno al riposo ancora sotto e ancora sul -2, col punteggio fermo sul 14-12. Nel quarto d’ora conclusivo arriva l’accelerazione decisiva, la sterzata che cambia il verso della gara. A 5’ dalla fine il pareggio, 18-18. L’Italia è più lucida nel finale e vince 20-19. Festa azzurra, con la medaglia di bronzo al collo.

h 14:00 | Italia - Romania 20-19 (4-6; 8-8; 8-5)
Italia: Riva, Prantner 2, Fadanelli, Pasini 4, Alaimo, Bortoli 5, Meneghello, Possamai 3, Bronzo 1, Pugliese 2, D’Agostino, Artale, Colleluori, Martini 2, Campestrini, Karrobi 1. All: Giuseppe Tedesco
Romania: Lazar, Bugulet, Teutean, Szasz 2, Bodor, Braescu 1, Enculescu, Ghivil 3, Morosanu, Russu, Caba, Milu 3, Pop 8, Miuntean, Lordachi 2, Preda. All: Alberich Jordi Giralt

CLASSIFICA [aggiornamento h 15:30] - Aspettando la finale tra Francia ed Egitto, l'Italia chiude al 3° posto, già certa di essersi messa alle spalle i coetanei ovviamente della Romania e, inoltre, delle varie Montenegro, Grecia, Tunisia, Turchia. Alla manifestazione hanno preso parte anche Marocco e Arabia Saudita.

Tutti gli altri risultati dell'Italia nel corso della manifestazione:

Semifinale
Egitto – Italia 23-16 (5-6; 9-4; 13-6)

Quarti di Finale
Italia - Grecia 22-20 (6-7; 10-5; 6-8)

Preliminary Round
Francia – Italia 24-22 (6-6; 8-8; 10-8)
Italia – Montenegro 14-12 (5-5; 3-2; 6-5)
Romania – Italia 24-26 (9-7; 6-8; 9-11)
Italia – Arabia Saudita 20-18 (8-7; 7-4; 5-7)