Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/2_anika_niederwieser_vsbuducnost.jpg

#15 Il Punto, Nazione Per Nazione

Maglie Azzurre all'Estero

Settimana ricca di impegni per le atlete e gli atleti della Nazionale che militano nei campionati esteri. Apertura dedicata al Derby d'Italia che in Francia ha visto fronteggiarsi Michele Skatar e Andrea Parisini (nella foto), compagni in Nazionale e rivali in campo. Alla Salle Jean Bouin di Anger, nel match valido per la 2^ giornata di Play-Off della N1, è lo Strasburgo del mancino originario di Capodistria a prevalere con il punteggio di 28-17 sull’Angers Noyant del pivot di Vigevano. Risultato nettamente a favore del team di Skatar, trascinatore con 6 marcature, e Andrea Parisini a segno con una rete. Il successo vale anche il sorpasso in classifica generale dello Strasburgo, ora terzo a 9 punti, con l’Angers Noyant che resta indietro con 8 punti.

Nei Play-Down della medesima categoria, sconfitta per il Montpellier di Marco e Simone Mengon. Il team occitano viene superato dal Semur-En-Auxois con il risultato di 33-26, in campo solo Simone Mengon, a referto senza segnature.

Proligue, sempre Francia, con la 17^ giornata che porta con sé un brusco stop per il Saint Marcel Vernon. Dopo la vittoria della scorsa settimana, passo falso questa volta per mano del Pontault-Combault (32-20). Bottino di 3 reti per Pablo Marrochi, nessuna per Davide Bulzamini, e risultato che fa scivolare la squadra dei due azzurri all'8° in classifica con 15 punti.

skatar parisini derby

Il penultimo turno del Main Round di EHF Champions League femminile, nel frattempo, accende i riflettori sul terzino italiano Anika Niederwieser. Per lei 7 reti nella sfida persa dal Thüringer contro il Buducnost (25-24). Risultato a parte, prestazione autorevole di una delle bocche di fuoco della Nazionale femminile, che torna a prendere confidenza con il gol: il suo personale bottino le vale il titolo di top-scorer dell'incontro, al pari del terzino montenegrino Djurdjina Jaukovic.

Sempre restando in Germania, ma compiendo un salto in Bundesliga, il Bensheim/Auerbach di Rafika Ettaqi - non in campo - perde 28-24 contro il Bayer 04 Leverkusen.

Ancora in Germania, questa volta 2.Bundesliga e versante maschile, col Bietigheim di Domenico Ebner. Il team del portiere azzurro nella 25^ giornata di campionato batte l’Eintracht Hagen con un perentorio 36-25 e si conferma al 2° posto, dietro al solo solo Bergischer. In 3^ Lega maschile, intanto, la 22^ giornata riporta la vittoria in casa Schalksmühle: saranno due i gol del pivot Dominic Luciano al Volmetal.

Svizzera. Sconfitta casalinga per il Rotweiss Thun, impegnato nei Play-Off della massima serie. Il Brühl Handball supera il team di Laura Celeste Rotondo, autrice di due reti, con il risultato di 22-15. In Slovenia, intanto, doppio impegno e doppia sconfitta per il Koper che nella 18^ giornata di campionato viene superato dal Krka (29-26) e che in EHF Cup cede il passo ai croati del Nexe (29-24). Il team di Thomas Postogna, già matematicamente ai Play-Off, è ora atteso dal recupero dalla 17^ giornata di campionato, ultimo impegno della Regular Season.

Salto in Scandinavia, fronte Norvegia. In Eliteserien, per il centrale Irene Fanton arrivano 3 reti nella sconfitta del Glassverket per mano dello Skien (35-21), mentre in 1.Divisjon, lo Skrim Kongsberg di Angela Cappellaro (2 gol), supera 33-30 il Viking.

In Romania, doppio impegno in campionato per il Dunarea Braila di Cristina Gheorghe, che supera di misura (27-26) il CSM Roman e altrettanto di misura (17-16) cede il passo al CSM Slatina. In BENE-League (Belgio), intanto, ritorno alla vittoria per l’HC Visè di Francesco Volpi che batte 28-27 il Wematrans / Quintus conservando il settimo posto in classifica generale.