Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/Beach_Handball_nazionale_maschile_2017.jpeg

Il CONI ufficializza l’Italia del Beach Handball ai Giochi Olimpici giovanili

YOG 2018 Buenos Aires

Il CONI ha ufficializzato nella giornata di ieri (21 agosto), sul proprio sito ufficiale, la partecipazione della Nazionale U18 di Beach Handball ai Giochi Olimpici giovanili di Buenos Aires 2018, in programma in Argentina dal 6 al 18 ottobre.

Gli azzurrini, vice-campioni mondiali dopo l’argento dell’estate scorsa alle Mauritius, saranno tra le formazioni al via nel debutto assoluto del Beach Handbal in una manifestazione olimpica e che si svolge sotto l’egida del CIO.

La scelta effettuata dal CONI è stata fatta in ottemperanza al regolamento del CIO, che impone ad ogni Comitato Olimpico Nazionale l’iscrizione di una sola squadra per genere.

“L’Italia – recita il comunicato stampa del Comitato Olimpico Italiano – aveva ottenuto due qualificazioni, entrambe di genere maschile. Oltre al Beach Handball si era qualificata per gli Youth Olympic Games anche la Nazionale di Calcio a 5. Dopo aver ricevuto il diniego del CIO ad iscrivere entrambe le squadre, il CONI ha optato per la selezione U17 della Federhandball che aveva ottenuto la qualificazione nel luglio 2017, prima di quella conquistata dagli azzurrini del futsal (novembre 2017) che, pertanto, per il contingentamento delle quote atleti, non potranno prendere parte all’Olimpiade Giovanile”.

BEACH HANDBALL ALLE OLIMPIADI GIOVANILI. Il Beach Handball debutterà, perciò, come una delle 32 discipline incluse nel programma degli YOG, con il torneo che si svolgerà fra 8 e 13 ottobre.

Oltre all’Italia, le formazioni europee qualificate al torneo sono Spagna, Portogallo e Russia. Al femminile, invece, arriveranno dall’Europa i team di Spagna, Olanda, Ungheria e Portogallo.