Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/starcevic-possesso-meran.jpg

Su Sportitalia la sfida tra Conversano e Merano

Match of the Week

L’ultimo sabato di campionato che precede il Natale e la pausa di fine 2018, vale per Conversano e Alperia Merano indicazioni di estrema rilevanza per la classifica. Il Pala San Giacomo diviene campo centrale, teatro della sfida scelta per il posticipo della domenica pomeriggio (h 17:15) in diretta televisiva su Sportitalia

Le chiavi di lettura che Conversano e Merano daranno alla gara sono, per forza di cose, diverse. Perché differenti sono anche le situazioni di classifica: pugliesi obbligati a vincere per tenere il passo svelto del Bolzano capolista, mentre i Diavoli Neri sognano un colpaccio esterno che sarebbe linfa vitale in chiave salvezza.

La squadra di Miljan Gagovic ha raccolto fin qui 7 punti, 5 dei quali in trasferta. L’ultima vittoria risale al 24 novembre scorso, in casa contro Cingoli. Nel mezzo anche un derby sfuggito nei secondi finali sul campo del Pressano, altra dimostrazione di come i meranesi abbiano reso maggiormente lontano dalle mura amiche. 

A Merano è legata anche l’ultima novità di mercato del campionato: sarà l’ultima partita del mancino bosniaco Emir Suhonjic, che a gennaio lascerà la squadra e verrà sostituito dal terzino destro serbo Darko Pavlovic, lo scorso anno a Malo.

“Sono sicuro che la mia squadra giocherà meglio in difesa che contro il Cassano Magnago anche se l’influenza questa settimana non ci ha aiutati”, commenta Gagovic. “Dobbiamo arginare la loro velocità perché le loro ali sono davvero forti. Conversano è la squadra favorita, ma sono sicuro che tutti i miei giocatori vogliono fare bene visto che giochiamo in diretta TV e poi è l'ultima partita con noi di Suhonjic. Sono fiducioso perché le nostre prestazioni in questa stagione sono arrivate proprio fuori casa”.

Conversano, dalla sua, ha vinto le ultime tre partite, fondamentali per cancellare dalla mente lo stop interno del 17 novembre per mano del Metelli Cologne. “Stiamo vivendo un buon periodo – dice Pasqualino Di Giandomenico, portiere della formazione conversanese –, ma quest’anno ogni gara ha una propria storia e nasconde insidie. Il Merano è un’ottima squadra e per questo dobbiamo scendere in campo concentrati e convinti dei nostri mezzi se vogliamo portare a casa i 2 punti”. 

Non solo attualità, però. Conversano - Merano è stata sfida di prestigio in passato, finale Scudetto nel 2004 e semifinale l'anno prima. Il bilancio dei precedenti in Serie A1 è di 36 partite tra il 1993 e oggi, con 20 vittorie di Conversano, 10 di Merano e ben 6 pareggi.

Direzione arbitrale affidata alla coppia Zendali – Riello. Al Pala San Giacomo fischio d’inizio alle ore 17:15. Collegamento su Sportitalia (canale 60 DTT & 225 SKY) alle 17:00 per il pre-gara, con live streaming in contemporanea su www.facebook.com/pallamanotvfigh.

(foto: Caputo \ Larcher)