Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/dallacosta-penetrazione-salernooderzo.jpg

Salerno vince a Oderzo: 25-24 in una gara-1 da batticuore

Serie A1 Femminile

Valentina Landri e due pali consegnano alla Jomi Salerno gara-1 di finale Scudetto al Palaopitergium, in casa della Mechanic System Oderzo. Episodi: sono quelli che decidono una sfida equilibratissima, terminata 25-24 (p.t. 11-12) e che dà alle campionesse d’Italia il vantaggio nella serie che si trasferirà, domenica prossima, al Pala Palumbo.

Fermare le avanzate di Salerno sul nascere. È questa la chiave di volta della partita chiesta da Alessandro Cavallaro alle sue giocatrici. Oderzo ci riesce per larghi tratti, aiutata dal costante apporto di Meneghin tra i pali e, in attacco, dalla giornata positiva di Giorgia Di Pietro e della solita Duran. La cubana chiuderà con 11 reti, MVP della gara.

Salerno, invece, fatica nel costruire una manovra offensiva pulita. Seppur a corrente alternata, Dalla Costa è la più incisiva dalla distanza. Dai 6 metri, invece, è la partita di Pina Napoletano: 5 su 5 al tiro e giornata perfetta dell’ala sinistra campana.  

Inizio di gara equilibrato, contratto da ambo le parti. Prima accelerazione sul 9-6 in favore di Oderzo al 19’. Salerno risponde con un contro parziale chiuso da Dalla Costa: sua la penetrazione del 10-10 al 24’. Time-out di Rajic, ma a segnare sono le venete con Pugliese che raccoglie un invito e trasforma il 12-11. Due errori di Bezanovic non concretizzato il potenziale +2 della Mechanic System. Squadre al riposo divise da appena una rete.

La ripresa è continuo fuggire via e rincorrersi, alzare la voce e rispondere, scappare e riprendersi. In numeri: al 49’ squadre inchiodate sul 20-20. Nel mezzo, Rajic alterna in porta Piantini e Ferrari. Quest’ultima sarà decisiva con due parate in grado di propiziare il 24-21 al 53’. È l’allungo che, di fatto, segna la gara. Oderzo risponde con Duran, pareggia al 57’ (24-24), ma si arrende al destino. Sul rovesciamento segna Landri. Sul filo della sirena l’ultimo e disperato assalto che passa per le mani di Vitobello: due volte palo. Batticuore al Palaopitergium, dove sorride Salerno.

È solo il primo tempo. Domenica prossima, ancora in diretta su Sportitalia (h 17:15), si replica al Pala Palumbo con gara-2. Oderzo potrà solo vincere per allungare la serie fino alla bella del 21 maggio. Un pari o un altro successo consegnerebbero il tricolore a Salerno.

ORARIO

MATCH

RISULTATO

MATCH REPORT

h 17:15

Mechanic System Oderzo - Jomi Salerno 

24-25

Download PDF

Il calendario della serie di finale:

domenica 12 maggio [gara-1]
h 17:15 | Mechanic System Oderzo – Jomi Salerno 24-25

domenica 19 maggio [gara-2]
h 17:15 | Jomi Salerno – Mechanic System Oderzo
[diretta TV su Sportitalia dalle 17:00]

martedì 21 maggio [gara-3]
h 19:15 | Jomi Salerno – Mechanic System Oderzo
[diretta TV su Sportitalia dalle 19:00]

(foto: Mario Gherlenda)