Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/italia-quarta-ehfchampionship.jpg

L’Italia chiude quarta – A Lignano Sabbiadoro vince la Repubblica Ceca

EHF Championship

Quarto posto per l’Italia U17 all’EHF Championship di Lignano Sabbiadoro. Al Pala Bella Italia le azzurrine chiudono alle spalle di Repubblica Ceca, Islanda e della Polonia, che nella finale 3°/4° posto supera le ragazze di Ljiljana Ivaci col risultato di 28-16 (p.t. 17-7). 

Premiate dal vice-presidente federale, Gianni Cenzi, le ragazze della Nazionale terminano il loro cammino con tre vittorie – tutte nella fase a gironi contro Polonia, Nord Macedonia e Azerbaijan – e altrettanti passi falsi. Un percorso di crescita lungo, quello compiuto da Manojlovic e compagne, culminato nella qualificazione alla semifinale di questi Europei di 2^ Divisione e in una eliminazione comunque giunta all’esito di una sconfitta di misura e di un incontro sempre in bilico con la squadra poi salita sul gradino più alto del podio. 

Provate, sotto gli aspetti fisico ed emotivo, dalle dure sfide dei giorni precedenti, le azzurrine giocano una finale 3°/4° di sofferenza contro la Polonia del centrale Julia Niewiadomska, eletta migliore giocatrice della manifestazione. Ne viene fuori una sfida che le polacche dominano, in vantaggio 6-2 già dopo 11’, al riposo sul 17-7 e in controllo nella ripresa. Positive, comunque, le rotazioni proposte da Ivaci – affiancata in panchina da Barani e De Santis –, con in particolare il terzino Annachiara Campestrini nominata MVP italiana del match.

Vince la Repubblica Ceca 

IMG 8765

Finale splendida. Servono i tiri dai 7m per assegnare la vittoria alla Repubblica Ceca, in rimonta durante i 60' e che passa nella lotteria finale, dove la sfida termina addirittura a oltranza. La Repubblica Ceca stacca così il pass per la 1^ Divisione degli EURO W17 e W19 del 2021, di fatto cancellando la retrocessione del biennio precedente.

La classifica finale:

1- Repubblica Ceca
2- Islanda
3- Polonia
4- ITALIA
5- Bielorussia
6- Nord Macedonia
7- Turchia
8- Israele
9- Azerbaijan
10- Kosovo

Manojlovic e Eghianruwa nell’All Star Team 

Ci sono due azzurrine nell’All Star Team eletto al termine dell’EHF Championship di Lignano Sabbiadoro. Sono il capitano Ramona Manojlovic e Bevelyn Eghianruwa, rispettivamente nominate miglior terzino sinistro e miglior pivot della manifestazione.

Manojlovic, passata in estate dal Fondi alla Jomi Salerno, ha totalizzato 34 reti in 6 partite. Per Eghianruwa, giocatrice in forza al Cellini Padova, i gol segnati sono stati 17 in altrettanti incontri.

La composizione dell’All Star Team:

Miglior portiere: Adela Srpova (CZE)
Miglior ala sinistra: Shir Gavza (ISR)
Miglior terzino sinistro: Ramona Manojlovic (ITA)
Miglior centrale: Asdis Thora Agustsdottir (ISL)
Miglior pivot: Bevelyn Eghianruwa (ITA)
Miglior terzino destro: Olivia Domagalska (POL)
Miglior ala destra: Rakel Sara Elvarsdottir (ISL)
Top scorer: Kamila Bayramova (AZE) \\ Asdis Thora Agustsdottir (ISL)
Miglior difensore: Lucie Drozdova (CZE)
MVP: Julia Niewiadomska (POL) 

Per le giocatrici nominate, non solo la soddisfazione personale. Tutte, infatti, saranno inserite all’interno del progetto “Respect Your Talent“ della EHF (European Handball Federation), finalizzato alla crescita dei giovani talenti dell’handball continentale su tematiche che vanno fuori dal campo, come i rapporti con i media, i social network o la dual carreer.

(foto: Isabella Gandolfi)