Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/25-dallacosta-salerno.jpg

Serie A Beretta alla 5^ giornata: occhi sullo scontro al vertice Salerno - Oderzo

Serie A Beretta

Il gruppo di testa si è già sfaldato. Sono rimaste in due che, peraltro, si sfideranno domani (sabato). È successo tutto in pochissimo tempo e in maniera anche sorprendente se vogliamo, perché Cassa Rurale Pontinia e Ariosto Ferrara, sgambettando Brixen Sudtirol e Alì-Best Espresso Mestrino, hanno asciugato la carrozza di testa rendendo, se possibile, ancora più incerta la Serie A Beretta femminile.

Alla fine della 5^ giornata che si aprirà nel fine settimana, pareggio permettendo, dunque ne rimarrà una soltanto perché al Pala Palumbo si affronteranno Jomi Salerno e Mechanic System Oderzo. Presto per parlare di fuga ma, intanto, il verdetto del prossimo fine settimana comincerà già a pesare almeno sul piano mentale. Salerno arriva all’appuntamento a punteggio pieno e con la consapevolezza di aver ritrovato lo smalto pre lockdown. L’Oderzo, invece, ha riassemblato il puzzle ripartendo da Arasay Duran, la cui assenza aveva pesato e tanto nella seconda parte della scorsa, monca, stagione. Sfida nella sfida, il duello a distanza tra Gomez e la stessa Duran, cubane ormai di casa in Italia e da anni indiscusse vedette del movimento femminile.  

Proveranno ad approfittare del possibile passo falso di una delle due contendenti, o di entrambe in caso di pareggio, le inseguitrici Brixen e Mestrino. Le padovane non per ora, dovendo domani giocarsi il tutto per tutto nell’impegno di European Cup a Capodistria (Slovenia) contro le ucraine del Real. Decise a rimediare in fretta allo scivolone di sabato scorso, invece, le altoatesine. Bressanone ospiterà la Santarelli Cingoli. Partita, almeno sulla carta, dal pronostico chiuso, anche se le ragazze di Noessing dovranno saggiare la loro tenuta mentale dopo il pari del turno scorso. 

Seconda trasferta consecutiva per l’AC Life Style Erice, che proverà a ripetere sul campo delle Guerriere Malo prestazione e risultato dello scorso turno a Nuoro. Ribeiro e compagne dovranno, però, vedersela con un Malo deciso a recuperare la sfrontatezza esibita ad inizio stagione.

Sfida interessante anche quella che metterà di fronte Cellini Padova e Cassa Rurale Pontinia. Impossibile azzardare pronostici, anche perché saranno di fronte due tra le squadre più imprevedibili di questa Serie A Beretta. Il pareggio conquistato contro Brixen accredita le laziali, ma occhio all’esuberanza delle sorelle Djiogap e del cecchino Eghianruwa.  

A completare il quadro di giornata la sfida tra il Cassano Magnago, che appena sabato scorso ha cancellato lo zero in classifica, ed il Nuoro. Le sarde hanno raccolto appena un punto fin qui e vedono nella trasferta al Tacca la possibilità di piazzare un colpaccio che ingolosisce il palato e che potrebbe pesare nella corsa-salvezza.

Data

Ora

Partita

Arbitri

17 ottobre

h 16:30

Cassano Magnago - Nuoro

Zancanella - Testa

17 ottobre

h 16:30

Guerriere Malo - Ac Life Style Erice

Bocchieri - Scavone

17 ottobre

h 18:30

Jomi Salerno - Mechanic System Oderzo

Carrino - Pellegrino

17 ottobre

h 20:00

Cellini Padova - Cassa Rurale Pontinia

Regalia - Greco

18 ottobre

h 16:00

Brixen Südtirol - Santarelli Cingoli

Cardaci - Tilaro

28 ottobre h 21:30 Alì-Best Espresso Mestrino - Leno -

(foto: Paolo Lazzeroni)