Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/pallone-figh-rete.jpg

Covid-19: precisazioni sullo svolgimento dell'attività sportiva federale

Pallamano Nazionale

Preso atto di quanto disposto dal DPCM emanato nella giornata di ieri (18 ottobre) dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, sono da ritenersi confermate, sempre nel totale rispetto dei protocolli sanitari già in vigore, l’attività agonistica e le competizioni di pallamano a livello nazionale e regionale, senior e giovanile.

Ulteriori precisazioni sono contenute, inoltre, nelle comunicazioni di questa mattina da parte del Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora. Nel dettaglio, si legge: “Proseguono partite e gare sportive dilettantistiche a livello regionale e nazionale, mentre per il livello provinciale, società e associazioni sportive ed enti di promozione proseguiranno gli allenamenti degli sport di squadra ma solo in forma individuale, come le squadre di serie A all’inizio della fase due”.

Rapportata alla organizzazione sportiva ed ai regolamenti federali, la precisazione del Ministro Spadafora riguarda quelle attività non riconducibili alla disputa di campionati federali agonistici, pertanto l'attività promozionale di base e quella scolastica, nonché le attività amatoriali di ogni tipo.

La FIGH, in continuità con quanto già fatto nei mesi scorsi, opererà a stretto contatto con il CONI e in piena sintonia con le linee guida emanate dagli organismi governativi preposti, sempre al fine di garantire un costante e tempestivo aggiornamento di tutti gli attori del movimento della pallamano impegnati sul territorio.

(foto: Lazzeroni \ Gandolfi)