Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/delegazione-fightoscana-2020.jpg

Presentato a Poggio a Caiano il nuovo delegato FIGH Toscana Massimo Taiti

Dal territorio

Importante momento, lo scorso 16 ottobre, per la pallamano toscana. L’Hotel Hermitage di Poggio a Caiano, infatti, ha ospitato la presentazione del nuovo delegato regionale Massimo Taiti, la figura alla quale il Presidente Federale, Pasquale Loria, e il Consiglio Federale hanno inteso affidare l’incarico di guidare il movimento regionale, attraverso un mandato regionale, all’indizione di un’assemblea che dovrà portare alla costituzione di un nuovo Comitato.

Per l’occasione presenti i vertici federali, con il Presidente Loria e il consigliere Fabrizio Quaranta, oltre al Presidente del CONI Toscana, Salvatore Sanzo.

L’incarico di guidare la delegazione regionale va dunque ad una figura di spessore per il movimento della pallamano e in generale dello sport: è sotto la presidenza di Massimo Taiti, infatti, che l’AlPi Prato diviene due volte campione d’Italia (1998, 1999) e in altrettante occasioni vince la Coppa Italia (1998 e 2000). Nel contempo è vice-presidente federale, prima di lasciare, nel 2003, il mondo della pallamano, ma non quello sportivo. Si succedono allora gli incarichi, ancora in essere, di delegato provinciale del CONI Prato e di vice-presidente della LND Toscana (Lega Nazionale Dilettanti).

“Sono felice di mettermi a disposizione del Presidente federale Loria, del Presidente del CONI regionale Sanzo e della pallamano, anche se per un tempo limitato, al fine di accompagnare la delegazione Toscana verso un momento importante come quello dell’assemblea regionale per la costituzione del Comitato”, dice Taiti. “Alla presentazione ho ritrovato persone del nostro mondo che conoscevo da tempo e alcuni volti nuovi, ma in generale ho colto la volontà di lavorare per il bene della pallamano e cercando di trovare una unità d’intenti nel corso dell’organizzazione delle attività che articoleremo nelle prossime settimane”.

Soddisfatto il Presidente FIGH, Pasquale Loria, che a Poggio a Caiano, nel corso del suo intervento, ha ringraziato Massimo Taiti “per il grande spirito sportivo con cui si è messo a disposizione”, oltre a rimarcare l’importanza del percorso che la Delegazione Toscana dovrà compiere da qui ai prossimi mesi, partendo da un generale potenziamento dell’opera di promozione e di diffusione della disciplina sul territorio, creando le premesse di collaborazione e interscambio tra club per determinare il rilancio dell’attività regionale, fino poi a giungere alla creazione del Comitato Regionale.

La presentazione di Taiti è stata ulteriormente avvalorata dalla presenza di Salvatore Sanzo, numero uno del CONI Toscana e Segretario Generale della Federcanoa, che nel corso del suo intervento a Poggio a Caiano non ha trascurato le indubbie difficoltà con cui le società sportive sono costrette a misurarsi in questa delicata fase, ponendo l’accento nel contempo il lavoro portato avanti dalla delegazione nella interlocuzioni con le realtà sportive del territorio.