Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/hilber-brixen-2021.jpg

Bressanone batte Ferrara in casa e aggancia il primo posto

Serie A Beretta

Primato a due: Jomi Salerno e Brixen Sudtirol. Se le campane non scendevano in campo – rinviato il match contro l’AC Life Style Erice –, al contrario le altoatesine dovevano vincere per centrare l’aggancio almeno momentaneo alla vetta. E lo hanno fatto, battendo 27-19 (p.t. 11-11) in casa l’Ariosto Ferrara.

Serve un tempo alle ragazze di Hubi Noessing per prendere le misure alle avversarie, in Alto Adige orfane della tiratrice bulgara Marinela Panayotova. Si va al riposo in parità, ma nei secondi 30’ la difesa guidata dall’estremo difensore Monika Prunster concede alle avversarie appena otto reti. Sono la base su cui costruire l’accelerazione, che passa principalmente per le mani del centrale Sofia Ghilardi. Per lei nove reti. 

Bressanone, anche approfittando della sconfitta di ieri della Mechanic System Oderzo, raggiunge Salerno a 30 punti e in vetta alla classifica.

ORA PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
sabato 20 febbraio
h 15:00 Guerriere Malo - Nuoro 24-18  Download PDF 
h 18:30 Alì-Best Espresso Mestrino - Mechanic System Oderzo 18-16 Download PDF 
h 20:30 Cassano Magnago - Cassa Rurale Pontinia 16-21 Download PDF 
Rinviata Cellini Padova - Santarelli Cingoli
Rinviata Jomi Salerno - AC Life Style Erice 
domenica 21 febbraio    
h 17:00 Brixen Südtirol - Ariosto Ferrara 27-19 Download PDF

La classifica aggiornata:

Jomi Salerno 30 pti (16 partite), Brixen Sudtirol 30 (17), Mechanic System Oderzo 28 (17), AC Life Style Erice 26 (17), Cassa Rurale Pontinia 20 (16), Alì-Best Espresso Mestrino 18 (16), Ariosto Ferrara 16 (17), Guerriere Malo 16 (18), Cassano Magnago 10 (17), Leno 7 (16), Nuoro 6 (18), Cellini Padova 5 (16), Santarelli Cingoli 4 (15)

(foto: Isabella Gandolfi)