Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/zanghirati-fondi-attacco2021.jpg

Serie A Beretta: Conversano vince ancora, Fondi e Molteno si muovono in coda

Serie A Beretta

Con Raimond Sassari ed Ego Siena ferme ai box, il Conversano ne approfitta e conquista la 15esima vittoria stagionale. La 19^ giornata di Serie A Beretta maschile premia i pugliesi, che nel ritorno al Pala San Giacomo dopo il successo in Coppa Italia battono 26-18 (p.t. 13-9) il Bressanone. Successo nitido dei biancoverdi, che impiegano circa un quarto d’ora per sciogliersi, superare l’impasse iniziale (7-7) e andare al riposo avanti sul 13-9 firmato Sciorsci. Ben arginato Cutura – quattro reti per il serbo –, la squadra di Alessandro Tarafino controlla nella seconda metà di partita, entra nell’ultimo quarto in vantaggio sul 20-12 e difende quanto accumulato nelle battute conclusive. Il miglior realizzatore è Demis Radovcic, con sette reti sempre più trascinatore della capolista e squadra da battere del campionato. Tornano ad essere cinque i punti di vantaggio di Conversano su Sassari.

I risultati recenti dicevano Teamnetwork Albatro, ma i due punti dicono Banca Popolare Fondi. Vittoria preziosissima dei laziali in chiave-salvezza: 23-20 (p.v. 13-7) contro i siciliani, risultato fondamentale per la squadra allenata da Giacinto De Santis, ora a -1 proprio dagli aretusei e distante tre sole lunghezze dalla zona salvezza e dalla Santarelli Cingoli. I marchigiani dovranno recuperare gli incontri rinviati a causa del Covid-19, ma nel frattempo Fondi lancia un segnale di vitalità e di ripresa ben interpretando la sfida casalinga e senza disunirsi davanti all’iniziale vantaggio ospite (6-5). Anzi, il break di 4-0 finalizzato da Arena costringe Vinci al time-out sulla panchina opposta (9-6). Un’interruzione, quella del tecnico isolano, che non sortisce gli effetti sperati. Fondi rilancia, va sul 12-6 e chiude in vantaggio 13-7 la prima metà di partita. Nella ripresa i giochi sembrano fatti fino al 20-16 siglato da Zizzo a 9’ dalla fine. E invece Siracusa fa 4-0 e con Gianluca Vinci pareggia (20-20) al 55’. Tutto da rifare. Fondi viene di nuovo fuori: altro break, stavolta di tre reti e tutto di marca locale, per il 23-20.  

Ad aggiungere pepe alla lotta per la permanenza nel massimo campionato è il 21-19 (p.t. 11-6) con cui la Salumificio Riva Molteno fa il colpaccio sul campo del Pressano. Al Palavis viene fuori il risultato più sorprendente di giornata, se non altro per i 16 punti che dividevano le due squadre alla vigilia. E invece i lombardi, fanalino di coda, risollevano la testa con una prestazione d’autore e accorciano la zona rossa della graduatoria: sono cinque ora i punti tra l’ultima piazza, sempre di Molteno, e il quart’ultimo posto di Cingoli. Nella sfida in terra trentina decide il primo tempo, con gli ospiti allenati da Onelli in vantaggio prima 10-4, poi 11-5 e ancora 11-6 all’intervallo. Pressano trova in un paio di frangenti la forza per reagire (15-12 e 20-18), ma è di Soldi il gol della tranquillità. Il mancino ex Cologne fa 21-18 a 2’ dalla fine, limitando la reazione di Pressano al nuovo -2 di Dainese a tempo scaduto.

A centro classifica ritorno alla vittoria per il Cassano Magnago, che al Pala Tacca supera sul 28-25 (p.t. 14-14) l’Alperia Merano. Il nome cerchiato in rosso è quello di Ardian Iballi, autore di nove reti e arma in più nella sfida che metteva di fronte due delle squadre più giovani e talentuose del campionato. Tanto equilibrio e strappo solo al 51’, quando Cassano Magnago completa un break di 5-1 e passa dal 21-20 al 26-21. Gli amaranto raggiungono Bressanone al sesto posto, con un solo punto di ritardo su Pressano. 

La 19^ giornata di Serie A Beretta maschile sarà completa solo dopo i recuperi dei match Acqua&Sapone Junior Fasano - Bolzano, Trieste - Santarelli Cingoli ed Ego Siena - Sparer Eppan, tutti rinviati per casi di accertata positività al Covid-19. La regular season riprenderà il prossimo 20 marzo. Nel mezzo la Nazionale maschile giocherà il prossimo 10 marzo a Minsk, in casa della Bielorussia, per le qualificazioni agli EHF EURO 2022.

ORA PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
sabato 27 febbraio
h 18:00 Conversano - Brixen 26-18  Download PDF
h 18:00 Banca Popolare Fondi - Teamnetwork Albatro 23-20  Download PDF
h 18:00 Pressano - Salumificio Riva Molteno 19-21  Download PDF 
h 20:30 Cassano Magnago - Alperia Merano 28-25 Download PDF
Rinviata Acqua & Sapone Junior Fasano - Bolzano -
Rinviata Trieste - Santarelli Cingoli -
Rinviata Ego Siena  - Sparer Eppan

La classifica aggiornata con le partite giocate da ciascuna squadra:  

Conversano 31 pti (17 partite), Raimond Sassari 26 (17), Ego Siena 22 (16), Bolzano 21 (16), Pressano 20 (17), Brixen 19 (18), Cassano Magnago 19 (18), Acqua&Sapone Junior Fasano 18 (16), Alperia Merano 17 (17), Trieste 14 (16), Sparer Eppan 13 (16), Santarelli Cingoli 11 (17), Teamnetwork Albatro 9 (17), Banca Popolare Fondi 8 (18), Salumificio Riva Molteno 6 (18)

(foto: Michol Di Perna)