Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/manojlovic-desantis-2021.jpeg

Qualificazioni Mondiali U20: per le azzurrine sorteggio il 19 agosto

Nazionale femminile

Il prossimo 19 agosto sarà giornata di sorteggi nella sede EHF (European Handball Federation) di Vienna. Oltre alla Nazionale maschile, coinvolta nelle qualificazioni ai Campionati Mondiali 2023, grado di attenzione alto anche per le ragazze dell’Italia U19. Fresche vincitrici dell’EHF Championship di Chieti, le azzurrine disputeranno le qualificazioni ai Mondiali U20 del 2022 in Slovenia nella settimana del 22-28 novembre. Il sorteggio avrà luogo alle ore 11:00 in diretta sui canali 'Home of Handball' (Facebook e YouTube). 

Oltre a Manojlovic e compagne, l’elenco delle squadre coinvolte è completato dalle prime due del torneo di 2^ divisione giocato a Tbilisi, ovvero Olanda e Polonia, con l’aggiunta di Montenegro e Austria, classificate al 13° e 14° posto dei W19 EHF EURO conclusi sempre nelle settimane scorse a Celje. 

La EHF ha inoltre comunicato che le sei squadre saranno divise in due gironi. Sono inoltre due i posti disponibili per i Mondiali U20. La fase finale del torneo vedrà la partecipazione di 32 squadre, di cui 14 di provenienza europea.

Le squadre già qualificate dopo il W19 EHF EURO:

Ungheria, Russia, Francia, Svezia, Romania, Danimarca, Croazia, Germania, Norvegia, Repubblica Ceca, Svizzera, Slovacchia 

Gli ultimi due lasciapassare saranno assegnati a seguito delle qualificazioni di novembre che coinvolgeranno:

  • Vincitrici dei W19 EHF Championship: Italia e Olanda
  • Finaliste dei W19 EHF Championship: Lituania e Polonia
  • 13^ e 14^ classificate al W19 EHF EURO: Montenegro e Austria

(foto: Fabio D'Anniballe)