Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/all_star-W_UH26902.jpg

Champions Cup: tre vittorie consecutive e nono posto per i Blue Team a Isola delle Femmine

Beach Handball

Tre vittorie per parte e nono posto conquistato. I Blue Team maschile e femminile chiudono con un successo i rispettivi placement round della Champions Cup di Isola delle Femmine. Le due compagini azzurre ottengono dunque il miglior piazzamento possibile dopo aver mancato l’ingresso nel tabellone dei quarti di finale, registrando soprattutto segnali interessanti e utili in chiave futura.

VINCONO MALAGA E LECA. A Isola delle Femmine festeggiano gli spagnoli del Malaga e le portoghesi del GRD Leça. Due finali dall’esito secco: 2-0 e 2-0, senza storia in un duello Spagna-Portogallo che ha animato la giornata finale del torneo. Sul secondo gradino del podio sono dunque salite V. Gaw e Almeria, quest’ultima costretta ad abdicare dopo il successo di due anni fa a Catania. Bronzo agli ungheresi dell’HIR-SAT e alle tedesche del Minga Turtles.

 UH29137

La classifica finale del torneo maschile:

1. Ciudad de Malaga (ESP)
2. Gaw (POR)
3. HIR-SAT (HUN)
4. Os Tigres (POR)
5. Petra Plock (POL)
6. Sand Devils (GER)
7. Beachmopeten (GER)
8. Cincomaisum (POR)
9. Blue Team (ITA)
10. Grosseto (ITA)
11. Odesa Region (UKR)
12. HVC (NED)
13. Wasserchloss (SUI)
14. London (GBR)
15. Fervas (HUN) 

La classifica finale del torneo femminile:

1. GRD Leça (POR)
2. Almeria (ESP)
3. Minga Turtles (GER)
4. Szentendrei (HUN)
5. Strantepitok Girls (HUN)
6. Hadsten (DEN)
7. Os Tigres (POR)
8. Beach Unicorns (HAN)
9. Blue Team (ITA)
10. Caipiranhas (GER)
11. London (GBR)
12. Erice (ITA)

I RISULTATI. Per il Blue Team maschile successo ancora una volta agli shoot-out per il primato nel mini-girone di piazzamento. La formazione guidata da Vincenzo Malatino e Pasquale Maione ha avuto la meglio sugli ucraini dell’Odessa, superati nella lotteria finale dopo due set caratterizzati da grande equilibrio. Decide il gol di Laera, ma sugli scudi, nella serie conclusiva, c’è anche Mazzanti in veste di portiere e abile nel neutralizzare lo shoot-out che tirerà la volata al successo italiano. I primi due set erano terminati 20-18 in favore del Blue Team, a cui Odessa aveva replicato imponendosi sul 16-14 nei successivi 10’ di gioco. 

Vittoria agli shoot-out anche per Grosseto. I toscani superano 2-1 (17-18; 34-30; 11-10) gli olandesi dell’HVC e si piazzano al decimo posto, proprio alle spalle del Blue Team. Da segnalare i nove punti di Bacci e Del Giudice. 

La classifica finale del placement round maschile: 

Blue Team 6 pti, Grosseto 4, Odessa 2, HVC 0 

I risultati del torneo maschile sono consultabili in questa sezione su eurohandball.com.

Enplein di risultati positivi anche per le ragazze. Blue Team imbattuto nel placement round, con la terza vittoria che arriva a spese delle britanniche di Londra. Netto 2-0 (22-12; 16-10) con la solita Lucarini sugli scudi, autrice di 16 punti. Affermazione autorevole, dunque, dopo quelle di ieri contro Erice e contro le tedesche del CAIPIranhas. 

Erice si piazza invece in 12esima posizione. Il bilancio della Champions Cup del team isolano è di un risultato utile ottenuto nella fase a gironi battendo Londra 2-1.

La classifica finale del placement round femminile: 

Blue Team 6 pti, CAIPIranhas 4, Londra 2, Erice 0

I risultati del torneo femminile sono consultabili in questa sezione su eurohandball.com.

(foto: © Uros Hocevar / kolektiff)