Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/supercoppa_F-62.jpg

Serie A Beretta: Mestrino resta imbattuta, prima gioia per Cassano Magnago

Serie A Beretta

Restavano quattro partite in Serie A Beretta femminile per completare quanto iniziato da Brixen Südtirol e Jomi Salerno. La quarta giornata non delude le attese e consegna punti importanti a Mestrino, Pontinia, Erice e Cassano Magnago, al tempo stesso dando buoni segnali in particolare a Mezzocorona, superata solo di misura in trasferta. 

Vittoria e primato, seppure in coabitazione, per l’Alì-Best Espresso Mestrino nel derby contro le Guerriere Malo. Per la formazione padovana successo col risultato finale di 29-17 (p.t. 15-8) al termine di una sfida sempre condotta. Sul tabellino spiccano le sei marcature di Biondani e Pugliese, ma Mestrino vince di squadra e soprattutto lasciando pressoché a secco le avversarie nel corso del primo tempo. Parla chiaro il 13-4 dopo 23’, tramutato poi in 15-8 al termine della prima metà di gara. Ripresa senza colpi di scena e per Mestrino imbattibilità mantenuta.

Missione compiuta per la Cassa Rurale Pontinia, costretta però a sudare sette camicie nel match casalingo contro la matricola Mezzocorona. Avanti 19-17 dopo il primo tempo, infatti, le trentine – nelle cui fila Seranovic e Campestrini chiuderanno con otto segnature ciascuna – vengono raggiunte sul 19-19 e superate poi sul +2 siglato da Podda. Al termine di una sfida fatta di equilibrio fino ai minuti finali, con le squadre sul 27-27 a otto giri di lancette dal termine, sarà un mini-parziale di 4-1 a permettere alle laziali di centrare la loro terza vittoria stagionale. 

Trova due punti e il sorriso anche l’AC Life Style Erice dopo il 34-28 (p.t. 16-14) sul difficile campo della Casalgrande Padana. Sale in cattedra Polina Gorbatsjova, autrice di undici marcature pesantissime nell’economia del match. Primo vantaggio delle isolane sul 12-8, prima della 16esima rete di Cozzi che consegna a Erice il +2 dopo la prima metà di partita. Accelerazione Erice sul +4, dopo avere toccato però anche le sei reti di vantaggio sul 24-18. Il 32-25 di Coppola al 57’ chiude i giochi. Al Pala Keope vince Erice.

A completare la giornata è il primo successo in stagione del Cassano Magnago. La gioia per le ragazze allenate da Salvatore Onelli passa per il derby sul campo del Leno, contesa terminata 35-22 (p.t. 18-9). Amaranto sempre in vantaggio con partita da incorniciare di Eva Brogi – otto segnature – e +9 considerevole già dopo la prima metà di gara. Nella ripresa Cassano Magnago difende quanto conquistato e porta a casa il bottino, raggiungendo proprio Leno e nel contempo le Guerriere Malo in graduatoria. 

ORA PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
29 settembre Ariosto Ferrara - Jomi Salerno 26-36 Download PDF
2 ottobre Brixen Südtirol - Cellini Padova 34-22 Download PDF
h 17:00 Cassa Rurale Pontinia - Mezzocorona   31-29  Download PDF
h 18:30 Casalgrande Padana - AC Life Style Erice 28-34 Download PDF
h 18:30 Alì-Best Espresso Mestrino - Guerriere Malo 29-17 Download PDF
h 19:30 Leno - Cassano Magnago 22-35 Download PDF

La classifica aggiornata della Serie A Beretta femminile:

Brixen Südtirol 8 pti, Alì-Best Espresso Mestrino 8, Jomi Salerno 6*, Cassa Rurale Pontinia 6*, AC Life Style Erice 5, Casalgrande Padana 4, Cassano Magnago 2, Guerriere Malo 2, Leno 2, Cellini Padova 1, Ariosto Ferrara 0
*una partita in meno

(foto: Isabella Gandolfi)