images/lauretti-matos-raduno-2021.jpg

Beach handball: la Nazionale femminile in stage a Chieti

Beach Handball

Il periodo in agenda è già fissato: 7-10 luglio, quando a Praga si giocherà per la qualificazione agli Europei dell’estate 2023. Parte da Chieti, domani (mercoledì), il percorso della Nazionale femminile di beach handball verso l’appuntamento ufficiale della prossima estate, prima tappa di un percorso che dovrà approdare agli EHF EURO.

Agli ordini del DT Daniel Lara Cobos si ritroveranno 17 atlete. Lo stage si protrarrà fino al prossimo 24 aprile e procederà al ritmo di due sedute quotidiane nella struttura del Planet Beach Stadium di Chieti, situato nelle immediate vicinanze del centro tecnico federale «La Casa della Pallamano». 

L’accesso agli EHF EURO rappresenta una priorità per le formazioni del vecchio continente, poiché, oltre a mettere in palio il titolo assoluto, la manifestazione qualificherà per la prima volta ai Giochi Europei. L’evento, giunto alla sua terza edizione, si svolgerà dal 21 giugno al 2 luglio a Cracovia, in Polonia.

Le atlete convocate per il raduno a Chieti:

PORTIERI: Nila Bertolino (2000 - Cassano Magnago), Sara Di Giugno (2002 - Cassa Rurale Pontinia), Maddalena Cabrini (2004 - Venplast Dossobuono)
IN CAMPO: Vanessa Djiogap (2001 - Cellini Padova), Cyrielle Lauretti Matos (1997 - Jomi Salerno), Giovanna Lucarini (2001 - Alì-Best Espresso Mestrino), Giulia Dibona (1992 - Lions Sassari), Violetta Vegni (2000 - Mezzocorona), Matilde Tisato (1998 - Balonmano Morvedre\ESP), Virginia Ucchino (1998 - Brixen Südtirol), Anna Giulia Francesconi (1999 - Cassa Rurale Pontinia), Michela Notarianni (2002 - Leno), Carelle Djiogap (2000 - Cellini Padova), Stella Maccari (1997 - Grosseto), Martina Mazzieri (1994 - Venplast Dossobuono), Diana Kobilica (2001), Barbara Nothdurfter (2001 - Brixen Südtirol)

STAFF TECNICO: Daniel Lara Cobos, Pedro Soria Serrano
STAFF MEDICO: Claudio Bagni, Francesco Giuffrida
DELEGATO FIGH: Daniele Fachechi

(foto: Fabrizia Petrini)