images/WhatsApp_Image_2022-05-11_at_20.37.10.jpeg

Serie A Beretta: acuto Salerno, battuto Brixen in gara-1 di finale

Serie A Beretta

Ruggito Jomi Salerno. Le campionesse d’Italia vincono gara-1 di finale Scudetto al Pala Palumbo, davanti al proprio pubblico, superando 28-25 il Brixen Südtirol. Svantaggiata nel fattore-campo, la formazione di Laura Avram è riuscita stasera (mercoledì) a capitalizzare al massimo l’unico confronto casalingo della serie. Per le altoatesine, capolista al termine della regular season, l’unica possibilità ora sarà quella di vincere in gara-2 domenica in Alto Adige (ore 18:00 e diretta su Eleven Sports), nell’intento di allungare il confronto fino alla bella del prossimo 17 maggio. Salerno avrà invece due risultati su tre su cui contare.

LA PARTITA. Nessuna novità di formazione da ambo le parti: le protagoniste annunciate ci sono tutte. Apre le marcature Giada Babbo per l’1-0 altoatesino dopo 31’’. Sarà una delle poche situazioni di vantaggio per l’organico allenato da Hubi Nössing, costretto a rincorrere già al 7’ quando Manojlovic buca Prünster – grande ex della sfida – in penetrazione. La partita è quella che tutti si aspettano: apertissima, con tentativi di fuga e rimonte repentine. Al quarto d’ora Salerno è avanti sul +2, ma già dopo 22’ le ospiti hanno trovato il pareggio (10-10). Ultima rete del primo tempo addirittura allo scoccare del 27’ con Babbo in pallonetto per il 13-12. Poi più nulla. Intervallo e Salerno in vantaggio di misura.

La ripresa è una fotocopia della prima mezz’ora fino al 18-16 registrato al 38’. Poi l’acuto brissinese: break di 4-1 e al 44’ è di Hilber il gol del 21-19. L’inerzia potrebbe cambiare, ma ancora una volta Salerno è durissima a morire e rialza la testa. Contro-parziale finalizzato da Ilaria Dalla Costa per il 21-21. Time-out di Nössing. Al rientro ancora Dalla Costa fa 22-21. I gol pesanti passano per le mani più esperte: il capitano delle padrone di casa, Pina Napoletano, sigla il 24-22 al 53’. Brixen torna sul -1 dai sette metri con Di Pietro (26-25), ma nulla può sul finale di gara da incorniciare di Victoria Romeo: tre gol della mancina di origini siciliane – l’ultima delle quali da cineteca – fissano il punteggio sul 28-25.

Al Pala Palumbo vince la Jomi Salerno. Domenica, 918 chilometri più a nord e in diretta su Eleven Sports, sul 40x20 di via del Laghetto, il Brixen Südtirol proverà a riequilibrare la serie. Sarà gara-3 o Scudetto.

Gara Data Ora Partita Risultato Match Report
G1 11 maggio h 19:00 Jomi Salerno - Brixen Südtirol 28-25 Download PDF
G2 15 maggio h 18:00 Brixen Südtirol - Jomi Salerno    
G3 (eventuale) 17 maggio h 19:00 Brixen Südtirol - Jomi Salerno    

PLAY-OUT: PARI FRA MALO E PADOVA. La lotta per la salvezza è sempre più un rebus, intanto. Al Pala Deledda è parità (22-22, p.t. 12-12) fra Guerriere Malo e Cellini Padova. Le patavine rischiano a lungo, praticamente per tutta la partita, salvo trovare il pari con un mini-break (2-0) che al 57' vale il pari di Eghianruwa. Le vicentine invece si disperano per il tiro a tempo scaduto di Rodriguez (9 gol) terminato sul palo. Niente match point, ma cambia poco: domenica al Pala Farfalle chi riuscirà a vincere, otterrà la salvezza. Si andrà a gara-3 solo con un altro pareggio.

Gara Data Ora Partita Risultato Match Report
G1 11 maggio h 19:30 Guerriere Malo - Cellini Padova 22-22 Download PDF
G2 15 maggio h 20:00 Cellini Padova - Guerriere Malo    
G3 (eventuale) 17 maggio h 19:30 Cellini Padova - Guerriere Malo    

(foto: Enzo Marrazzo)