images/cassanomagnago-scudetto-u20-2022.jpeg

Strapotere Cassano Magnago: doppio Scudetto nella Youth League U20 

Youth League

C’è spazio solo per Cassano Magnago ne «La Casa della Pallamano» di Chieti. Nel giro di un paio d’ore, oggi pomeriggio (domenica), il club amaranto si è laureato campione d’Italia nella Fotovoltaico Semplice Youth League U20 femminile e altrettanto, poco dopo, nella Youth League U20 maschile. Un autentico strapotere, avvolarato ancora di più dalla storia recente: per il sodalizio lombardo, infatti, è un successo che si ripete dopo un exploit identico riportato lo scorso anno sempre a Chieti con ragazze e ragazzi.

U20 MASCHILE. Sembrava scritta e invece no. Il 32-25 con cui Cassano Magnago batte Pressano è l’espressione di una squadra, quella allenata da Davide Kolec, mai doma e mai disposta ad arrendersi. Sotto 17-13 al termine del primo tempo e poi ancora fino all’ultimo quarto d’ora, i lombardi sono stati abilissimi nel ribaltare il trend emotivo del match. Vantaggio (23-22) con Salvati al 45’, Pressano sotto pressione e partita prossima ad una svolta che è effettivamente dietro l’angolo.

Aiutata dalle parate di Nicolò Riva – inserito nell’All Star Team del torneo – Cassano Magnago piazza il break decisivo (4-0) che fissa il punteggio sul 27-23 e che mette in discesa la partita. Stanca, aggrappata alle iniziative di Fadanelli, Pressano deve cedere al collettivo cassanese. In rimonta è ancora più bello: Scudetto da brividi per Cassano Magnago. 

I risultati delle finali maschili:

Giorno

Ora

Campo

Fase

Partita

Risultato

Match Report

5 giugno

h 10:00

Chieti

3°-4° posto

Lanzara - Carpi

36-30

Download PDF

5 giugno

h 17:00

Chieti

1°-2° posto

Pressano - Cassano Magnago

32-25

Download PDF

U20 FEMMINILE. Anche in questo caso è un bis del Cassano Magnago ne «La Casa della Pallamano». Riflette l’avversaria, la Jomi Salerno, rimasta in partita fino alla fine ma penalizzata da troppi errori dai sei metri, complice anche una Milan in giornata di grazia. Finisce 29-23 (p.t. 16-12): verdetto inappellabile, quello emesso dalla finale della Fotovoltaico Semplice Youth Legue. Ha vinto la squadra più completa e matura.

Partenza a razzo delle ragazze di Onelli – in vantaggio dal 2’ e fino all’apoteosi finale – che mettono subito in chiaro le cose: alla Jomi sarebbe servita una grande impresa per mettere le mani sul titolo. Ponti, Brogi e Laita da una parte, Manojlovic, Chianese e Stellato dall’altra regalano gol ed emozioni forti. Quelle più belle e importanti però sono griffate da Alice Milan che, con il risultato ancora in bilico, manda in estasi la tifoseria varesotta con quattro interventi strappa applausi nei minuti finali. Il Cassano Magnago è campione d’Italia.

I risultati delle finali femminili:

Giorno

Ora

Campo

Fase

Partita

Risultato

Match Report

5 giugno

h 11:45

Chieti

3°-4° posto

Mezzocorona - Leno

25-18

Download PDF

5 giugno

h 15:00

Chieti

1°-2° posto

Salerno - Cassano Magnago

23-29

Download PDF 

Premi individuali

Ecco tutti i premi individuali al termine delle FIGH Finals U20 della Youth League:

mvp maschile

U20 MASCHILE
Portiere: Nicolò Riva (Cassano Magnago)
Ala sinistra: Gabriele Iachemet (Pressano)
Terzino sinistro: Christian Manojlovic (Lanzara)
Centrale: Nicola Fadanelli (Pressano)
Terzino destro: Simone Giambartolomei (Camerano)
Ala destra: Felix Mühlögger (Brixen)
Pivot: Gabriele Sontacchi (Pressano)
Top scorer: Nicola Fadanelli e Christian Manojlovic (50 gol)
MVP: Nicola Fadanelli (Pressano)

mvp femminile

U20 FEMMINILE
Portiere: Maddalena Cabrini (Dossobuono)
Ala sinistra: Giulia Gozzi (Cassano Magnago)
Terzino sinistro: Ramona Manojlovic (Salerno)
Centrale: Lisa Ponti (Cassano Magnago)
Terzino destro: Aurora Gislimberti (Mezzocorona)
Ala destra: Giulia Rossomando (Salerno)
Pivot: Carmela Stellato (Salerno)
Top scorer: Michela Notarianni (48 gol)
MVP: Ramona Manojlovic (Salerno)

(foto: Fabrizia Petrini)