images/finals_2022/loghi/italia-algeria-simone-mengon.jpg

Pari in rimonta ne «La Casa della Pallamano»: 22-22 fra Italia e Algeria

Nazionale maschile

Un pareggio, una reazione importante e indicazioni preziose da cui ripartire. Termina 22-22 (p.t. 8-12) il primo test match fra Italia e Algeria giocato oggi (domenica) ne «La Casa della Pallamano» di Chieti sulla strada che porterà le due squadre ai Giochi del Mediterraneo di Orano 2022. Una seconda amichevole è programmata sempre nel centro tecnico federale il prossimo 22 giugno (ore 19:00). 

LA PARTITA. Avvio un po’ in sordina: pochi gol, squadre un po’ contratte e Algeria che parte meglio con l’iniziale vantaggio (3-1). A trascinare i nordafricani è il portiere Khalifa Gedbane, in forza ai romeni della Dinamo Bucarest e protagonista di numerosi interventi in grado di arrestare le avanzate italiane. Parziale di 5-0 e Algeria in vantaggio 6-3. Il pareggio italiano arriva col 7-7 di Bortoli, ma è seguito dall’allungo africano che conduce al 12-8 su cui si chiude la prima mezz’ora.

Massimo vantaggio algerino sul 16-10 di Hadj Sadok, ma è nel suo momento di maggiore difficoltà che l’Italia rialza la testa e reagisce. La rimonta è paziente, ma esplode in un break (4-0) che riduce le distanze fino al 17-16 di Axel Oppedisano. Sarà sempre il pivot proveniente dal Nizza a trasformare il gol del definitivo pari (22-22) a 6’’ dal termine. 

Così il DT Riccardo Trillini: “Abbiamo affrontato con tranquillità i primi giorni di allenamento, visto che i ragazzi hanno terminato da poco i vari impegni stagionali. Nella seconda parte della settimana abbiamo alzato un po’ i ritmi concludendo con questa amichevole positiva contro l’Algeria”. 

Sui Mediterranei: “Conosciamo le avversarie, è vero, ma non che tipologia di squadre troveremo di fronte a noi. I Giochi del Mediterraneo sono un impegno che ciascuna realtà interpreta in base alle proprie necessità e al proprio calendario internazionale. Sappiamo che le squadre africane saranno in campo coi loro migliori uomini, quindi sarà molto difficile affrontarli. Noi saremo in campo con una Nazionale molto giovane, con alcune assenze (Marrochi e Ebner ndr), e cercheremo di sfruttare questo evento al massimo per i miglioramenti nel gioco necessari in vista delle qualificazioni europee”.

Il 22 giugno replica ancora ne «La Casa della Pallamano». Inizio alle ore 19:00 e diretta sui canali Facebook e YouTube della FIGH.

Così nella partita di oggi:

domenica 19 giugno
h 16:00 | Italia – Algeria 22-22 (p.t. 8-12)
Italia: Colleluori, Volarevic, Moretti, Bulzamini 2, Dapiran, Savini 2, Mengon M, Mengon S. 2, D’Antino 2, Prantner, Oppedisano 2, Parisini 3, Martini, Iballi 2, Bortoli 1, Bronzo 2, Arcieri 4. All: Riccardo Trillini
Algeria: Ghebdane, Zanduchi, Maghemi, Berkous, Rahim 1, Hadj Sadok  6, Kabache, Khermouche, Kouri 3, Saker 2, Hellal 7, Arib, Remili, Diedid 1, Djeghaban. All: Rabah Gherbi
Arbitri: Fato – Guarini

La composizione dei gironi del torneo maschile:

Girone A: Tunisia, Slovenia, Egitto, ITALIA, Serbia
Girone B: Spagna, Turchia, Macedonia del Nord, Grecia, Algeria

Il sito ufficiale dei Giochi del Mediterraneo è www.oran2022.dz.

(foto: Fabrizia Petrini)