images/ITA_POR_006.jpg

M18 EHF EURO: per l'Italia sconfitta netta e serata da cancellare contro il Portogallo

Nazionale maschile

Serata da cancellare per l’Italia agli M18 EHF EURO di Podgorica, in Montenegro. Oggi (venerdì) al Verde Complex gli azzurrini sono incappati nella seconda sconfitta del Gruppo B e sono stati battuti nettamente dal Portogallo. È finita 38-18 (p.t. 14-10), con la Nazionale che, priva ancora dell’infortunato Christian Manojlovic, è apparsa mentalmente scarica e mai davvero in partita. Un aspetto, questo, contrario rispetto a quanto era accaduto ieri nell’esordio contro la Croazia, caratterizzato, sì, da una sconfitta (35-31) ma nel contempo da una prestazione di ottimo livello.

Tornei come gli Europei, però, sono lunghi e con più di una chance per risollevare la china. Un bivio è rappresentato dal match contro i padroni di casa del Montenegro in calendario per il prossimo 7 agosto, decisivo per assegnare il terzo posto nel Gruppo B e due punti nella fase succesiva.

LA PARTITA. Non è l’Italia della prima partita. E il riferimento non è al sette di partenza – anche se Manojlovic è nuovamente out – ma all’approccio. Manovra poco fluida, troppi palloni regalati agli avversari. In controtendenza, invece, la prestazione tra i pali di Salah Riahi: l’estremo difensore azzurro sarà il migliore della prima mezz’ora. La partita però non decolla. Servono oltre 5’ per il primo gol: lo segna Zanon per l’iniziale 1-0. Cronometro in doppia cifra e il Portogallo piazza un break (3-0) che vale il sorpasso sul 5-3. Il solito De Angelis infallibile (4/4), utilizzato anche in posizione di centrale, assieme qualche fiammata di Gerstrasser, De Ruvo e Fragnito tengono la partita aperta nonostante l’allungo lusitano sul 12-8 con Machado. Il +4 è anche l’istantanea che resta del primo tempo: a Podgorica conduce il Portogallo sul 14-10.

La partita si decide in avvio di ripresa. Trillini getta nella mischia Cavo, Dello Vicario, Giambartolomei e il duo Scarcelli-Lubinati fra i pali. Il parziale, però, dopo 34’ si fa pesante con il Portogallo in vantaggio sul 18-10. Un assist di De Angelis trasformato da Zuniga conduce al 18-11, ma la partita scivola via coi portoghesi pressoché sempre in controllo. Al 40’ time-out italiano sul 23-12 avversario. Lo staff azzurro guarda ai 60’ con il Montenegro: nel quarto d’ora conclusivo fuori De Angelis e Wierer. Tra i portoghesi il portiere Rema Marques, lo specialista difensivo Cavalcanti e il pivot Brandao, tutti già protagonisti agli Europei U20 del luglio scorso, traghettano la squadra verso il secondo successo in terra montenegrina. Finale al Verde Complex: 38-18. Domani (sabato) giornata di riposo, fondamentale, alla luce del match di oggi, per recuperare le energie e resettare la testa prima di una sfida cruciale.

Il DT Riccardo Trillini a fine partita: “L’impressione che ho avuto già dal riscaldamento era di una squadra scarica. Non può essere una bella partita contro la Croazia a fare di noi una squadra forte. È mancata attenzione e questo non è pensabile. La mentalità deve essere un’altra, opposta a quella di oggi. C’è stata un po’ di presunzione e questo non può accadere. Sabato contro il Montenegro sarà tutto un altro clima: sarà una battaglia e se non scenderemo in campo con il massimo della voglia, sarà veramente difficile fare risultato. Riguarderemo questa partita, ma dovremo anche concentrarci su di noi e sulla nostra reazione, prima ancora che sulle caratteristiche degli avversari”.

Nel frattempo arrivano i primi verdetti: Croazia e Portogallo vanno entrambe al main round , lotteranno per i primi otto posti e si contenderanno il primato domenica. Per Italia e Montenegro, invece, il match sempre del 7 agosto è uno spareggio: vincere vorrebbe dire accedere alla fase intermedia – dove aspettano la 3^ e la 4^ del Gruppo A – con due punti in tasca, aspetto di grande rilevanza nella rincorsa al 13° posto e alla permanenza negli M20 EHF EURO del 2024.

Il programma e i risultati dell’Italia nel Gruppo B:

Giorno Ora Sede Fase Partita Risultato Match Report
4 agosto h 18:00 Podgorica Preliminary Round Portogallo - Montenegro 31-24 Download PDF
4 agosto h 20:00 Podgorica Preliminary Round Croazia - Italia 35-31 Download PDF
5 agosto h 18:00 Podgorica Preliminary Round Montenegro - Croazia 21-46 Download PDF
5 agosto h 20:00 Podgorica Preliminary Round Italia - Portogallo 18-38 Download PDF
7 agosto h 18:00 Podgorica Preliminary Round Italia - Montenegro    
7 agosto h 20:00 Podgorica Preliminary Round Croazia - Portogallo    

Le classifiche aggiornate dei gironi agli M18 EHF EURO in Portogallo:

Gruppo A: Ungheria 4 pti, Islanda 3, Germania 2, Polonia 0
Gruppo B: Croazia 4 pti, Portogallo 4, ITALIA 0, Montenegro 0
Gruppo C: Norvegia 4 pti, Serbia 3, Danimarca 1, Slovenia 0
Gruppo D: Spagna 4 pti, Servia 4, Francia 0, Faroe 0

Il programma delle singole fasi: 

  • Preliminary round: 4-7 agosto
  • Main round: 9-10 agosto
  • Semifinali: 12 agosto
  • Finale: 14 agosto

(foto: Kolektiff Images)