images/ITA_ISL_028.jpg

M18 EHF EURO: l'Italia cede il passo all'Islanda - Azzurrini al placement round 13°-16° posto

Nazionale maschile

Sconfitta per l’Italia agli M18 EHF EURO di Podgorica, in Montenegro. Al Verde Complex gli azzurrini hanno ceduto sul 34-28 (p.t. 16-15) all’Islanda. La Nazionale aveva già alla vigilia la consapevolezza, confermata dall’aritmetica del Gruppo II, di dover giocare per piazzarsi fra 13° e 16° posto nelle partite conclusive in programma il 12 e il 13 agosto sempre nella capitale montenegrina. Primo match contro la Francia, terza nel primo girone della fase intermedia (h 15:30). La vincente sfiderà chi avrà la meglio tra Polonia e Serbia nell'altra parte del tabellone. Solo con due successi, però, potrà arrivare la qualificazione agli Europei U20 dell’estate 2024.

LA PARTITA. Dentro Christian Manojlovic, che ha smaltito la squalifica: per l’Italia è un rientro di fondamentale rilevanza. Per il centrale azzurro il match contro gli islandesi, ininfluente ai fini della classifica, è un'opportunità per accumulare minuti in un torneo fin qui condizionato da infortuni e dall’assenza forzata di ieri (martedì). Di contro, Trillini dà possibilità di rifiatare ai vari De Angelis, Wierer, De Ruvo e Gerstgrasser, fra i più utilizzati nella prima settimana di gare. 

ITA ISL 040

L’inizio è dei migliori. Subito 2-0 italiano coi gol di De Angelis dai sette metri e Manojlovic. Quest’ultimo sarà autore di un avvio notevole con sei gol raccolti nei primi 12’. C’è tanto di Manojlovic nel 9-3 toccato nel primo quarto d’ora, massimo vantaggio registrato durante la partita. Trillini fa ruotare i ragazzi. Dentro De Ruvo e Medicina. L’Islanda, che ieri sempre in rimonta ha superato 30-29 il Montenegro, cambia difesa e passa in 5-1. La reazione è lenta, ma arriva: 10-7 con Einarssson al 17’ e pari raggiunto da Sigurjónsson sull’11-11 al 23’. Tra i pali Riahi sostituisce Scarcelli. L’Italia mantiene il vantaggio fino al 26’, quando Wierer sigla il 14-13. Un mini-parziale islandese (2-0) ribalta l’andamento. Alla pausa Italia sotto 16-15. 

Il momentaneo pari di Zanon in avvio di ripresa (16-16) lascia spazio però a palle perse a ripetizione che spalancano la strada alla fuga islandese. Parziale di 5-0 e risultato fissato sul 21-16. L’Italia è costretta a rincorrere, ma l’impressione è che il trend, emotivo e non, sia mutato. È così: l’Islanda resta in vantaggio 26-19 al 45’ e tocca il 32-22 al 55’. Sirena sul 34-28.

È una sconfitta che non condiziona la classifica: l’Italia aveva già la certezza di dover giocare per i piazzamenti fra 13° e 16° posto, con l’obbligo di vincere entrambe le prossime due partite, distribuite fra 12 e 13 agosto, per conservare il diritto di giocare gli M20 EHF EURO del 2024. 

Il DT Riccardo Trillini a fine gara: “Hanno inciso le tante palle perse, dovute alla difficoltà nell’attaccare la difesa in 5-1 dell’Islanda. Non credo che la squadra abbia peccato sotto il profilo dell’attenzione o della voglia. Sapevamo che questa sarebbe stata una partita di importanza relativa, utile soprattutto a recuperare giocatori importanti come Manojlovic e a far riposare chi aveva invece avuto un minutaggio più elevato fino ad ora. Speravo meglio, però non dobbiamo farci condizionare. Tra due giorni saremo chiamati ad una impresa: non uso questo termine in relazione al nome delle avversarie, come nel caso della Francia, ma perché sappiamo di avere tante sconfitte alle spalle e dovremo essere bravi a dimenticarle, a giocare con ottimismo, riducendo il numero di palloni persi e lottando fino all’ultimo”.

Il programma del placement round 13°-16° posto:

Giorno Ora Sede Fase Partita Risultato Match Report
12 agosto h 13:00 Podgorica 13-16° posto Polonia - Serbia    
12 agosto h 15:30 Podgorica 13-16° posto Francia - Italia    
13 agosto h 10:00 Podgorica 15-16° posto -    
13 agosto h 12:00 Podgorica 13-14° posto -    

Le classifiche aggiornate della fase intermedia:

Gruppo I: Islanda 6 pti, Montenegro 4, Polonia 2, ITALIA 0
Gruppo II: Faroe 4 pti, Slovenia 3, Francia 3, Serbia 2

Le classifiche aggiornate* del main round:

Gruppo I: Ungheria 4 pti, Germania 2, Portogallo 2, Croazia 0
Gruppo II: Spagna 4 pti, Svezia 2, Norvegia 2, Danimarca 0
*in aggiornamento

I risultati dell'intermediate round nel girone dell'Italia:

Giorno Ora Sede Fase Partita Risultato Match Report
9 agosto h 14:00 Podgorica 9-16° posto Polonia - Italia 31-29 Download PDF
9 agosto h 16:00 Podgorica 9-16° posto Islanda - Montenegro 30-29 Download PDF
10 agosto h 14:00 Podgorica 9-16° posto Italia - Islanda 28-34 Download PDF
10 agosto h 16:00 Podgorica 9-16° posto Montenegro - Polonia 30-27 Download PDF

Il programma e i risultati dell’Italia nel Gruppo B:

Giorno Ora Sede Fase Partita Risultato Match Report
4 agosto h 18:00 Podgorica Gruppo B Portogallo - Montenegro 31-24 Download PDF
4 agosto h 20:00 Podgorica Gruppo B Croazia - Italia 35-31 Download PDF
5 agosto h 18:00 Podgorica Gruppo B Montenegro - Croazia 21-46 Download PDF
5 agosto h 20:00 Podgorica Gruppo B Italia - Portogallo 18-38 Download PDF
7 agosto h 18:00 Podgorica Gruppo B Italia - Montenegro 22-31 Download PDF
7 agosto h 20:00 Podgorica Gruppo B Croazia - Portogallo 24-25 Download PDF

Le classifiche aggiornate dei gironi agli M18 EHF EURO in Portogallo:

Gruppo A: Ungheria 6 pti, Germania 4, Islanda 2, Polonia 0
Gruppo B: Portogallo 6 pti, Croazia 4, Montenegro 2, ITALIA 0
Gruppo C: Norvegia 6 pti, Danimarca 3, Serbia 3, Slovenia 0
Gruppo D: Spagna 6 pti, Svezia 4, Faroe 2, Francia 0

Il programma delle singole fasi: 

  • Preliminary round: 4-7 agosto
  • Main round: 9-10 agosto
  • Semifinali: 12 agosto
  • Finale: 14 agosto

(foto: Kolektiff Images)