Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/editor/mezzofem.jpg

Dal territorio -Argento per le ragazze del Mezzocorona, delusione per i giovani del Merano alle Finali U17

L’Alto Adige era rappresentata da ben 5 formazioni ai campionati Italiani U17 svoltisi in Abbruzzo lo scorso fine settimana.
Tutte avevano legittime ambizioni di ben figurare, ma favorite per la vittoria finale erano i ragazzi del Merano nel maschile e le rotaliane del Mezzocorona nel torneo femminile che nel 2019 avevano vinto il torneo under 15.
Ebbene mentre le ragazze di Sonia Giovannini hanno conquistato un meritato secondo posto, per i diavoli neri la delusione è maggiore. La sconfitta con il Derthona per 24 a 22 in semifinale li ha di fatto svuotati e domenica mattina hanno perso anche l’opportunità di salire sul terzo gradino del podio perdendo per 38 a 33 la Finale di consolazione contro il Cassano.
“Il Derthona non è stata la squadra più forte – commenta a caldo coach Peter Raffeiner – ma sicuramente l più fortunata”. Domenica nonostante un buon primo tempo chiuso avanti per 24 a 21 nella ripresa la maggiore freschezza dei lombardi è venuta fuori ed ai diavoli neri non è bastato il grande cuore messo in campo.
Unica soddisfazione il riconoscimento ottenuto dal giovane Simon Gerstgrasser premiato come miglior centrale del torneo, sulle orme del papà Hacky, storico centrale meranese degli anni 90.
I ragazzi del Pressano, invece, dopo aver perso di misura il match inaugurale con il Merano hanno poi terminato il girone al secondo posto, giocandosi le partite valide per i piazzamenti dall’ quinto all’ottava piazza. Due sconfitte contro Carpi e Conversano hanno relegato i ragazzi di mister Consoli all’ ottava piazza.
In campo femminile il Mezzocorona ha lottato sino alla finale contro il Cellini Padova uscendo tuttavia sconfitto per 27 a 24-
Questo il commento della Giovannini: “Abbiamo perso l’oro, ma abbiamo vinto l’argento. Alcune ragazze la settimana prima avevano partecipato ai play-off in Serie A2 ed erano forse un po' stanche. La finale è stata molto intensa e combattuta. Sicuramente c’è un po' di delusione per la finale persa. Il bilancio è tutto sommato positivo. Le ragazze si sono messe in mostra e lunedì sono arrivate altre tre convocazioni in nazionale.”
Piazzamenti più che onorevoli per Bunico e Laugen Tisens nel torneo femminile. Le ragazze di Charly Zoeschg si sono classificate al sesto posto mentre le pusteresi hanno chiuso il torneo in nona posizione.