Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/editor/Pressano_U19.jpg

Dal territorio - Pressano a caccia di gloria alle finali U19

 

A pochi giorni dall’ottavo posto conquistato con la formazione Under 17, la Pallamano Pressano Cassa di Trento torna alle Finals 2021 in corso a Chieti e lo fa con la selezione giovanile più esperta, l’Under 19, che concluderà il proprio percorso nella Youth League 2020/2021. Quattordici in totale le contendenti al tricolore che verrà assegnato questo weekend: i ragazzi allenati da Alain Fadanelli sono stati inseriti nel Girone A composto da quattro squadre. Così come per l’Under 17, l’urna di Roma ha abbinato i gialloneri con i cugini del Merano, campioni regionali in carica e sempre vittoriosi sulla squadra trentina quest’anno. Assieme ai Diavoli Neri altoatesini, Pressano affronterà i campioni di Sardegna della Raimond Sassari ed i campioni delle Marche del Camerano. Un girone di ferro dal quale solo la prima avanzerà nella manifestazione, qualificandosi per le semifinali scudetto. Vietato quindi sbagliare: tanti impegni concentrati in pochi giorni costringono l’attenzione al massimo; in campo ci saranno tutti i giovani più promettenti della Serie A e non solo. In casa Pressano Fadanelli e Gabriele Sontacchi saranno i due azzurrini in campo, assieme a Gazzini, Davide Sontacchi ed il portiere Bouzriba (due anni fa, alle ultime finali giovanili disputate, fu miglior portiere) che hanno preso parte al massimo campionato, con Pavlovic, Pisetta Pisoni, Tonon e Villotti a completare la sezione più esperta del gruppo puntellata dagli Under 17 Lubinati (fresco miglior portiere U17 domenica scorsa), Piffer e Boev. Un gruppo che punta a dare il meglio per una delle ultime occasioni giovanili nel percorso di questi atleti ormai alle soglie della prima squadra: ”Quest’anno – esordisce il tecnico giallonero Alain Fadanelli – il campionato è stato concentrato in 3 mesi ma abbiamo comunque avuto modo di saggiare le condizioni e le ambizioni della nostra squadra. Il gruppo ha ampi margini di crescita ma sarà fondamentale farsi trovare pronti e dare tutto il meglio nei 3 giorni di gare a Chieti. Affronteremo un girone difficile contro avversarie di grande spessore, fra cui Merano che è sempre fra le più grandi favorite per il tricolore. Noi dovremo giocare la nostra pallamano, disputando un torneo al massimo delle nostre possibilità e dare filo da torcere a tutte le nostre avversarie.”

Le finali nazionali giallonere cominceranno giovedì (10 giugno) alle ore 16.00 a Pescara con la sfida Pressano-Sassari; venerdì 11 giugno alle 9.00 a Montesilvano match contro Camerano, poi chiusura con il derby contro Merano sempre venerdì alle 16.00 sul campo di Pescara.