Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/editor/martinelli-prato-2021-u15-gandolfi.jpg

Dal Territorio - Tushe Prato trionfa nelle Finali U15 femminili

Dal Territorio - Area 5
Le Finals Under 15 femminili hanno visto trionfare la Tushe Prato, coronamento di una stagione ricca di soddisfazioni e terminata con un successo prezioso che fa ben sperare per il futuro.
 
“Non ce lo aspettavamo – confessa Giulia Martinelli - ma abbiamo lavorato tanto quest’ anno, anche con l’Under 20 e la Senior, per cercare di migliorare”.
 
Un torneo complesso, dove la giocatrice toscana si è messa in mostra nelle varie partite, fino alla finalissima. “Sicuramente l’avversaria più difficile in tutto il torneo è stata la squadra del Laugen, l’unica contro cui abbiamo perso, ma anche il Camerano, in un nostro momento di calo di concentrazione, è riuscito a metterci in difficoltà”.
 
Per Giulia le soddisfazioni non sono arrivate solamente a livello collettivo ma anche individuale, centrando ottime prestazioni e molti gol spesso decisivi. “Diciamo che in queste finali ho cercato di divertirmi e di dimostrare che il tanto lavoro sviluppato è servito a migliorarsi ed è stato ampiamente ripagato”.
 
Ora però è già tempo di pensare al futuro e ai traguardi che Martinelli si pone, senza rinunciare a sognare. “Uno tra i miei obbiettivi personali, come credo che sia quello di ogni giocatore o giocatrice di pallamano, è la convocazione in Nazionale, con la speranza che un giorno arrivi”.
 
(foto: Isabella Gandolfi)