Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/ogan_vs_csa-68.jpg

Dal Territorio – Scattano i play-off di Serie B: voce ai tecnici

Dal Territorio - Area 6

È arrivato il momento delle semifinali. Si aprono domani (sabato) i play-off che il prossimo 6 giugno, con la finale in gara secca al Centro Tecnico FIGH di Chieti, sanciranno la vincitrice del campionato di Serie B dell’Area 6 (Abruzzo-Marche). Per approdare all’atto conclusivo sul prestigioso 40x20 de “La Casa della Pallamano”, però, sarà necessario superare lo scoglio delle semifinali, a cui hanno avuto accesso le prime due squadre della classifica maturata al termine della prima fase nei gironi abruzzese e marchigiano: in vetta da un lato Ogan Pescara e dall’altro Cingoli, subito dietro rispettivamente Città Sant’Angelo e Monteprandone.

Il fuoco incrociato delle semifinali diventerà incandescente a partire da domani con la sfida tra gli orange del tecnico Gabriele D’Elia e la formazione cingolana, reduce dalla decisiva vittoria (37-30) a spese di Monteprandone, che nel week-end scorso ha definito sia il piazzamento delle due squadre che la griglia dei play-off. Il cammino di Città Sant’Angelo invece si è articolato tra quattro vittorie su otto incontri, un pari (21-21 contro Teramo) e tre sconfitte. La serie si apre al Pala Castagna, in Abruzzo, domani alle ore 18:00 e proseguirà il 23 maggio con gara-2 al Pala Quaresima. Cingoli, grazie al miglior piazzamento in regular season, gode del vantaggio della eventuale gara-3 in casa il 30 maggio.

cingoli monteprandone

Dall’altra del tabellone l’unica squadra fin qui imbattuta tra le nove coinvolte nei due gironi, la Ogan Pescara, affronterà il Monteprandone del tecnico Andrea Vultaggio. Il percorso netto degli adriatici – otto vittorie su altrettanti incontri con migliore attacco e migliore difesa – si contrappone ai tre successi in sei partite raccolti dalla formazione marchigiana, comunque protagonista, il 1° aprile scorso, di un exploit notevole a spese del Camerano U19 (31-26). Tutto è raccolto in due settimane: gara-1 domenica pomeriggio (ore 18:00) al Colle Gioioso, nelle Marche, per poi replicare la domenica successiva, il 23 maggio (ore 18:00), al Pala Giovanni Paolo II di Pescara. Eventuale gara-3 sempre in casa dei pescaresi il 30 maggio.

Alla vigilia delle due partite sulla pagina federale “FIGH – Area 6” sono intervenuti i quattro allenatori coinvolti nei play-off: Sergio Palazzi per il Cingoli, Michele Mastrangelo per la Ogan Pescara, Andrea Vultaggio per il Monteprandone, Gabriele D’Elia del Città Sant’Angelo.

Il programma completo dei play-off:

GARA 1
15 maggio (ore 18:00) | Città Sant’Angelo – Cingoli
16 maggio (ore 18:00) | Monteprandone – Ogan Pescara

GARA 2
23 maggio (ore 18:00) | Ogan Pescara – Monteprandone
23 maggio (ore 18:00) | Cingoli – Città Sant’Angelo

Eventuale gara-3 il 30 maggio in casa di Ogan Pescara e Cingoli.

La finale si disputerà il 6 giugno al Centro Tecnico FIGH di Chieti.

(foto: Fabrizia Petrini - Doriano Picirchiani)