Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/editor/images.jpg

Dal Territorio – A2 Girone C. La Sicilia in campo con sette squadre

Serie A2 Maschile

Sette squadre siciliane, tre campane ed una a testa laziale e pugliese. E’ questa la composizione geografica del prossimo Girone C del campionato di A2 maschile di Pallamano varato nelle scorse settimane dal Consiglio Federale.

A fare la parte del leone c’è la Sicilia con ben sette rappresentanti. Ci sono le New entry Aetna Mascalucia che ha vinto il campionato di serie B e che ha affidato la panchina a Piero Pistone sino alla scorsa stagione nel ruolo di Direttore Tecnico e il ripescato Girgenti di Agrigento che sarà guidato dall’eterno Lillo Gelo.

Dopodichè il Cus Palermo del confermatissimo Ninni Aragona, l’HC Mascalucia con il nuovo coach Fabrizio Fiumicelli, la Orlando Pallamano Haenna che con il ritorno all’attività dopo un anno sabbatico, di Salvo Cardaci, Il Giovinetto Petrosino affidato a Tommaso Fiorino collaborato da papà Onofrio ed infine la Crazy Reusia Ragusa che per la sua crescita continua il progetto con Mario Gulino.

All’insegna della continuità anche a Lanzara che continua il suo rapporto con Nikola Manojlovic mentre alla matricola Atellana arriva da Benevento il tecnico croato Jaska Boglic. Tutto da decidere invece per la guida tecnica a Benevento anche se pare che la società voglia preferire di percorrere la strada della soluzione interna.

Il Fondi che non nasconde le proprie ambizioni di ritorno immediato nella massima serie si affida ancora a Giacinto De Santis mentre a Noci l’unica certezza riguarda il cambio della guida tecnica