Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/sonnerer_azione_1.jpg

Le italiane Bolzano e Pressano si fermano ai quarti

Alpe Adria Cup

Proseguirà dal Placement Round, l’Alpe Adria Cup delle italiane Bolzano e Pressano. Nella giornata inaugurale della manifestazione internazionale, al Palasport di Bressanone, i campioni d’Italia e il team trentino cedono sotto i colpi rispettivamente degli svizzeri del Bern (33-23) e degli sloveni del Maribor (32-23).

Doppietta di Slovenia e Svizzera, ad onor di cronaca. Perché in semifinale vanno anche l’Aarau – battuto senza fatica il Ferlach – e il Krka, quest’ultima protagonista del quarto di finale più equilibrato e vinto solo di misura (27-26) contro i temibili austriaci dell’Alpla Hard.

Sul Bolzano di Alessandro Fusina pesano le fatiche azzurre di colonne portanti come Dean Turkovic e Alessio Moretti, oltre alle assenze di Felipe Gaeta e di Mate Volarevic, rimpiazzato da Thomas Postogna giunto in prestito da Trieste. Svizzeri del Bern – 4^ forza del loro campionato – praticamente sempre avanti, condotti dall’esperienza del mancino portoghese Spinola (8 reti) e del portiere Marjanac, in rosa nella Serbia argento agli Europei del 2012. Decisivo il parziale alla fine del primo tempo (14-10), che Bolzano non riuscirà più ad annullare. Severo il +10 finale.

Pressano lotta con maggiore vivacità al cospetto del Maribor allenato da Marko Sibila, vecchia conoscenza della Pallamano italiana in qualità di tecnico del Trieste e della Nazionale italiana. I trentini giocano alla pari nel corso del primo quarto d’ora, poi pagano un conto salato dovuto da una superiorità numerica mal sfruttata. Dall’11-9 al 23’, fino al 17-11 su cui si va negli spogliatoi. Ripresa senza sussulti. Finale a Bressanone: 32-23, Maribor in semifinale.

Il programma della giornata di domani (20 gennaio):

Placement Round [5°/8° posto]
h 14:00 | Bolzano – Alpla Hard
h 16:00 | Pressano – Ferlach

Semifinali
h 18:00 | Bern – Krka
h 20:00 | Maribor – Aarau

I match report di tutte le gare sono online su www.figh.it/handballchallenge18.

(foto: Helmut Moling)