Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/turkovic_tiro_ucraina.jpg

L'Italia a Mosca contro la Russia per il debutto nel Gruppo 7

EHF EURO 2020

Inizia domani (mercoledì ndr) a Mosca, in casa della Russia, il cammino della Nazionale maschile nel Gruppo 7 di qualificazione agli EHF EURO 2020 di Norvegia, Svezia e Austria.

Un girone difficilissimo, ma anche estremamente affascinante. Oltre ai russi, anche l’Ungheria, avversaria del prossimo 27 ottobre alla Kioene Arena di Padova, e la Slovacchia da affrontare in doppia sfida ad aprile. Il tutto in un girone all’italiana, con gare di andata e ritorno da completare a giugno, che qualifica le prime due classificate alla fase finale degli Europei, ma che, complice la nuova formula a 24 squadre, dà la possibilità anche alle migliori 4 compagini classificatesi al 3° posto di proseguire nel sogno e nel proprio cammino.

Per la verità l’Italia non inizia e anzi riparte, perché, al pari di Grecia ed Estonia, è una delle tre squadre che alla seconda fase di qualificazione è arrivata superando il primo step giocato tra il novembre 2016 e il gennaio 2017. In quell’occasione fu un gol di Dean Turkovic a tempo scaduto, nel 26-24 a Siracusa contro il Lussemburgo, a consegnare il pass agli azzurri.

La caratura delle avversarie, inutile nasconderlo, è di primissimo ordine. Gli azzurri hanno preparato l’appuntamento in raduno a Torri di Quartesolo, un po’ headquarters italiano da qui all’attesissima sfida del 27 ottobre contro l’Ungheria.

Il DT, Riccardo Trillini, ha lavorato con un gruppo basato su quanto già portato avanti fra le qualificazioni ai Mondiali 2019 giocate nell’inverno scorso e i più recenti Giochi del Mediterraneo. Ci sono alcune novità, nel bene e nel male: assenza forzata per Vito Fovio tra i pali, con Domenico Ebner che sarà affiancato dal rientrante Valerio Sampaolo. Sul versante di destra, tra le ali, novità Umberto Bronzo (2000), ma linea verde anche fra i terzini con l’innesto di Nicolas Dainese (1999). Due, poi, le assenze per infortunio registrate in queste ore: Pablo Marrochi e Ratko Starcevic, entrambi bloccati da guai fisici.

Anche la Russia ha ovviamente diramato, nei giorni scorsi, la lista dei convocati dal tecnico Eduard Koksharov. Tanti i nomi che provengono dall’élite della Pallamano europea, a cominciare dall’ala sinistra del Vardar, Timur Dibirov, vincitore della EHF Champions League nella stagione 2016/17. Tra gli altri, anche l’ala destra Daniil Shishkarev, pure lui al Vardar, e il centrale Dmitry Zhitnikov, punto di forza del Pick Szeged. Assenza certa per l’infortunato per il centrale Pavel Atman.

Alla Universal Sport Hall Igrovoy di Mosca la direzione arbitrale sarà affidata alla coppia Hajek – Macho, provenienti dalla Repubblica Ceca. Fischio d’inizio alle ore 18:30 (italiane) con live streaming dell’incontro su ehfTV (www.ehftv.com).

Le restanti gare dell’Italia nel Gruppo 7:

Data Orario Sede Match
24 ottobre 2018 h 18:30 Mosca Russia - Italia
27 ottobre 2018 h 18:45 Padova Italia - Ungheria
10 aprile 2019 - Faenza Italia - Slovacchia
13\14 aprile 2019 - - Slovacchia - Italia
12\13 giugno 2019 - - Italia - Russia
15\16 giugno 2019 - - Ungheria - Italia

Gli azzurri convocati per la gara contro la Russia:

1. Ebner Domenico (PO – 1994 – Bietigheim \ GER)
2. Sampaolo Valerio (PO – 1987 – Pressano)
3. Radovcic Demis (AS – 1988 – Acqua & Sapone Junior Fasano)
4. Dapiran Gianluca (AS – 1994 – BM Benidorm \ ESP)
5. Bronzo Umberto (AD – 2000 – Acqua & Sapone Junior Fasano)
6. Sonnerer Martin (AD – 1992 – Bolzano)
7. Bulzamini Davide (TS – Saint-Marcel Vernon \ FRA)
8. Volpi Francesco (TS – 1986 – Handball Käerjeng \ LUX)
9. Dainese Nicolas (TS – 1999 – Veszprém \ HUN)
10. Moretti Alessio (TS – 1994 – Cassano Magnago)
11. Skatar Michele (TD – 1985 – Strasburgo \ FRA)
12. Turkovic Dean (CE – 1987 – Bolzano)
13. Iballi Ardian (CE – 1994 – Conversano)
14. Savini Giacomo (CE – 1998 – Bologna United)
15. Maione Pasquale (PI – 1982 – Conversano)
16. Parisini Andrea (PI – 1994 – Strasburgo \ FRA) 

Capo Delegazione
Marcello Visconti 

Staff Tecnico
Riccardo Trillini (Direttore Tecnico)
Boris Popovic (vice-allenatore)
Sergio Palazzi (match analyst)
Vladan Krasavac (prep. portieri) 

Staff Sanitario
Federico Morelli (dottore)
Enzo Silvestri (fisioterapista) 

(foto: Isabella Gandolfi)