Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/lorena-benincasa-erice2020.jpg

Serie A Beretta femminile: Oderzo e Brixen in pressing sul primo posto

Serie A Beretta

La classifica della Serie A Beretta si intreccia, muta i suoi equilibri, accende il ritorno della Regular Season. Un pezzo di ciò che potrà e dovrà accadere è legato al recupero della Jomi Salerno contro la Santarelli Cingoli – le campane sono di scena nel week-end in European Cup –, ma attorno alla capolista si avvicinano Mechanic System Oderzo e, seppure leggermente più indietro, il Brixen Südtirol.  

Entrambe sorridono, venete e altoatesine. La Mechanic System Oderzo vince, domina, rafforza il secondo posto e soprattutto si avvicina a Salerno. Tutto merito dell’agile 32-22 (p.t. 18-9) con cui la squadra allenata da Alessandro Cavallaro archivia la pratica Nuoro alla Palestra Masotti. Sfida senza patemi, in cui brilla non solo Duran – ancora sette reti –, ma anche Eleonora Costa, molto positiva al tiro e anche lei autrice di sette gol. L’unica in doppia cifra è Notarianni, come di consueto la più prolifica nelle fila di Nuoro. Ma c’è troppo Oderzo questa volta. Chiari i parziali: 12-4 dopo il primo quarto d’ora, +9 al riposo, sfida in controllo nella ripresa. Vittoria meritata delle opitergine. 

Sciolto anche il 33-24 (p.t. 19-10) del Brixen Südtirol contro il Cellini Padova. Quasi un testa-coda: troppa la differenza di punti e saranno altri i punti di cui la squadra del neo-tecnico Saadi avrà bisogno. Ne aveva necessità assoluta, invece, Bressanone. Le altoatesine di Noessing cancellano la sconfitta in casa di mercoledì scorso per mano di Salerno e dilagano già nel primo tempo, chiuso sul 19-10. Ripresa senza sussulti. Vittoria comoda di Brixen. 

Ottava vittoria stagionale per l’AC Life Style Erice, col risultato che anche in questo caso testimonia una netta affermazione: 31-16 (p.t. 14-6) dove a farne le spese al Pala Cardella è Leno, superata senza patemi. La formazione del tecnico Gonzalez dà l’impressione di avere ingranato, aiutata in questa 15^ giornata dalla buona vena realizzativa di Ponce De Leon (8). Film analogo a quello visto ad Oderzo, con un limpido 9-2 dopo i primi 15’ e la partita quasi da subito in piena gestione delle isolane. Le grandi corrono, ma Erice non sta a guardare. 

Il sabato della 15^ giornata si completa col 27-21 (p.t. 11-12) dell’Ariosto Ferrara sul campo delle Guerriere Malo. Le emiliane vincono in rimonta, ribaltando il -1 su cui si era chiusa la prima metà di gara. Agganciata l’Alì-Best Espresso Mestrino a 14 punti, che tuttavia dovrà recuperare la propria sfida – rinviata per casi di positività al Covid-19 – contro la Cassa Rurale Pontinia. 

ORA

PARTITA

RISULTATO

MATCH REPORT

sabato 16 gennaio

h 14:30

Ac Life Style Erice -  Leno

31-16

Download PDF 

h 15:30

Mechanic System Oderzo - Nuoro

32-22 

Download PDF

h 18:30

Guerriere Malo - Ariosto Ferrara

21-27 

Download PDF 

h 19:00

Brixen Südtirol - Cellini Padova

33-24 

Download PDF 

Rinviata

Alì Best Espresso Mestrino - Cassa Rurale Pontinia

-

Rinviata

Jomi Salerno - Santarelli Cingoli

La classifica attuale con le partite giocate da ciascuna squadra:   

Jomi Salerno 24 pti (13 partite), Mechanic System Oderzo 22 (12), Brixen Sudtirol 21 (12), AC Life Style Erice 18 (13), Cassa Rurale Pontinia 15 (12), Alì-Best Espresso Mestrino 14 (11), Ariosto Ferrara 14 (13), Guerriere Malo 10 (12), Cassano Magnago 8 (11), Leno 7 (14), Nuoro 4 (14), Santarelli Cingoli 4 (13), Cellini Padova 1 (12)

(foto: Giovanni Pappalardo)