Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/pallone-logofigh.jpg

Consiglio Federale del 31 gennaio: comunicato stampa

Pallamano Nazionale

Il Consiglio Federale della FIGH si è riunito oggi (domenica) in video-conferenza per una seduta nel corso della quale sono stati affrontati molteplici aspetti dell’attività programmatica federale.

La riunione è stata aperta dal Presidente federale, Pasquale Loria, il cui intervento si è concentrato sull’illustrare i programmi di attività e di spesa parte del bilancio preventivo per il 2021. Il documento approvato dal Consiglio evidenzia, pur risentendo ancora della situazione generale anomala dovuta alla pandemia in atto, la decisa impostazione strategica volta a crescita e valorizzazione degli asset federali. Elementi essenziali in questo senso sono rappresentati dal Centro Tecnico di Chieti, dal format della nuova Serie A anche al fine di realizzare in tempi brevi il coinvolgimento delle società attraverso la Lega, dalla sempre crescente attività delle Squadre Nazionali, dalla valorizzazione definitiva degli eventi nazionali (Coppa Italia, Finals giovanili, Festival della Pallamano e campionato/circuito di beach handball) e internazionali (EHF Championship U19 e Champions Cup di beach handball).

Relativamente alle Nazionali azzurre, il Consiglio ha approvato il piano di avvicinamento delle formazioni senior e giovanili agli appuntamenti del prossimo semestre: l’Italia maschile si radunerà a Chieti a inizio marzo per volare poi a Minsk e affrontare la Bielorussia nelle qualificazioni agli EHF EURO 2022, mentre la Nazionale femminile sarà a Mezzocorona nel periodo 11-18 marzo per poi raggiungere Vienna e affrontare Kosovo e Austria dal 19 al 21 marzo nelle qualificazioni ai Mondiali 2021.

Il tour-de-force primaverile riguarderà anche gli azzurrini, con le Nazionali U21 e U19 che giocheranno tra marzo e maggio i rispettivi Play-Off di qualificazione ai Mondiali. Un doppio appuntamento di grande rilevanza che le due selezioni prepareranno con una serie di stage: U21 a Salsomaggiore Terme nel periodo 13-16 febbraio e poi a Chieti nel periodo 1-9 marzo, U19 sempre a Chieti nel periodo 21-24 febbraio.

Gli appuntamenti ufficiali per le due squadre sono così articolati:

  • Qualificazioni Mondiali U21
    12-14 marzo in Israele
    Israele, ITALIA, Austria, Romania
  • Qualificazioni Mondiali U19
    30 aprile-2 maggio in Austria
    Austria, ITALIA, Israele, Russia

Proseguirà, intanto, il lavoro di selezione riguardante le Nazionali U17. Al maschile, il cui debutto internazionale è previsto in estate con la Partille Cup, è stato articolato un calendario di incontri sul territorio per atleti selezionati dai rispettivi tecnici di area: 3-4 febbraio a Mascalucia e Petrosino (Area 9), 10 febbraio per l’Area 1 in sede da definire, 11 febbraio a Leno (Area 2), 15 febbraio a Salsomaggiore (Area 4), 16 febbraio a Torri di Quartesolo (Area 3), 21 febbraio a Chieti (Aree 6/7/8/10) e un ultimo appuntamento per l’Area 5 in data\sede in via di definizione. Al femminile è stato invece programmato un primo raduno nel periodo 7-11 marzo al Centro Tecnico Federale di Chieti.

Il Consiglio Federale ha poi approvato le seguenti deleghe: a Fabrizio Quaranta i rapporti con il territorio, al vice-presidente vicario Stefano Podini la rappresentanza della FIGH nel consiglio direttivo della costituenda Lega di Serie A, a Sandro Pagaria la delega al beach handball, al consigliere Lucia Verticelli quella per le attività sociali e i rapporti con il CIP (Comitato Paralimpico). Nominati i capi delegazione delle Squadre Nazionali: i consiglieri Flavio Bientinesi e Marcello Visconti per il settore maschile, Paolo Baresi per il femminile, Massimiliano Bardini per ciò che riguarda il beach handball.

Con riferimento all’attività territoriale sono stati conferiti i seguenti incarichi ai responsabili di area:

  • Area 1 (Trentino, Alto Adige): Claudio Zorzi
  • Area 2 (Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia): Paolo Baresi
  • Area 3 (Veneto, Friuli Venezia Giulia): Giuseppe Lombardi
  • Area 4 (Emilia-Romagna): Marco Tosi Brandi
  • Area 5 (Toscana, Umbria): Massimo Taiti
  • Area 6 (Marche, Abruzzo): Fabrizio Quaranta
  • Area 7 (Lazio, Campania, Molise): Carlo La Peccerella
  • Area 8 (Puglia, Basilicata, Calabria): Flavio Bientinesi
  • Area 9 (Sicilia): Sandro Pagaria
  • Area 10 (Sardegna): Antonello Fancellu

Alla luce della persistente situazione sanitaria, il Consiglio ha approvato la proroga dei termini di svolgimento dei campionati di area fissando al 23 maggio il termine della Youth League U19 maschile – abolendo la seconda fase e qualificando 16 squadre alle Finals di giugno – e sempre al 23 maggio per ciò che concerne l’U17 maschile e femminile. Per la Serie B maschile il termine è posto al 30 giugno, ad eccezione dei gironi che procedono unitamente all’U19, per i quali la data resta invece quella del 23 maggio.

Con riferimento alle competizioni nazionali e sempre tenendo conto della situazione pandemica e pertanto alle complesse condizioni organizzative e logistiche, la Federazione ha ritenuto di individuare il Centro Tecnico Federale di Chieti quale sede per:

  • Play-Off di Serie A2 femminile (29 maggio-2 giugno)
  • Play-Off di Serie A2 maschile (26-30 maggio)
  • Finals U17 maschile e femminile (3-6 giugno)
  • Finals Youth League U19 maschile e U20 femminile (10-13 giugno)

Nel corso della riunione la Commissione Tecnica Federale coordinata dal consigliere Marcello Visconti ha effettuato un’analisi complessiva dell’attività formativa e di aggiornamento tecnico, temi sui quali il Consiglio ha predisposto una serie di interventi mirati oggetto di una circolare federale di prossima pubblicazione.