Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/vanessa-djiogap-italiavsaustria.jpg

Play-Off Qualificazioni Mondiali 2021: l’Italia trova l’Ungheria sulla propria strada 

Nazionale femminile

L’Italia affronterà l’Ungheria nei play-off di qualificazione ai Campionati Mondiali femminili di Spagna 2021. Il sorteggio di oggi (lunedì) a Vienna, nella sede della EHF (European Handball Federation), ha deciso gli accoppiamenti della seconda e ultima fase d’accesso alla manifestazione iridata di fine anno alla quale le azzurre avevano ottenuto il diritto di partecipare battendo sabato scorso il Kosovo a Maria Enzersdorf.

Le due sfide di qualificazione si disputeranno con un doppio confronto ravvicinato: andata il 16 o 17 aprile in Ungheria, ritorno il 20 o 21 aprile al Centro Tecnico Federale – “La Casa della Pallamano” a Chieti. In quelle stesse date andranno in scena tutte le dieci partite di play-off che completeranno il novero delle 16 squadre europee qualificate ai prossimi Mondiali.

La caratura dell’organico allenato dal duo tecnico formato Gábor Danyi e da Gábor Elek è presto detta: nel week-end, battendo agevolmente il Kazakhstan e la Serbia a Győr, la compagine magiara si è guadagnata l’accesso ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, evento dove mancavano dall’edizione cinese del 2008. Il ruolo della pallamano femminile ungherese in ambito internazionale è inoltre confermato dal palmares del suo club principale, il Győri Audi ETO, vincitore della EHF Champions League nelle ultime tre Final4 che peraltro vanno di consueto in scena alla Papp László Arena di Budapest. L’Ungheria ha chiuso in decima posizione gli EHF EURO 2020 di dicembre riportando due vittorie: contro la Serbia nella fase preliminare e contro la Romania nel main round.

Italia e Ungheria si ritrovano peraltro un anno e mezzo dopo il confronto di qualificazione agli Europei giocato il 29 settembre 2019 a Lignano Sabbiadoro e vinto proprio da Zsuzsanna Tomori e compagne.

Per la Nazionale allenata da Ljiljana Ivaci - ai play-off per la seconda volta nella storia - l’obiettivo centrato a Maria Enzersdorf garantirà l’opportunità di un confronto ad altissimi livelli contro una tra le squadre più attrezzate d’Europa. Il tutto inserito in un programma di lavoro molto fitto e che riserverà alle azzurre un ulteriore banco di prova poi a inizio giugno con le pre-qualificazioni agli EHF EURO 2022 nel girone – in sede unica – con Grecia, Bosnia Herzegovina e Lettonia.

Gli accoppiamenti dei play-off di qualificazione ai Mondiali 2021:

Turchia – Russia
Repubblica Ceca – Svizzera
Slovenia – Islanda
Slovacchia – Serbia
Ucraina – Svezia
Austria – Polonia
Ungheria – Italia
Romania – Macedonia del Nord
Portogallo – Germania
Montenegro – Bielorussia

Andata il 16/17 aprile in casa della prima squadra sorteggiata, ritorno il 20/21 aprile.

Le squadre già qualificate alla fase finale:

  • Olanda (campione in carica)
  • Spagna (nazione ospitante)
  • Norvegia, Francia, Croazia, Danimarca (da EURO 2020)

(foto: ©️Agentur DIENER / Eva Manhart)