Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/italia-inno-vsungheria.jpeg

Play-Off Mondiali 2021: Ungheria qualificata, bis nel ritorno contro l'Italia a Èrd

Nazionale femminile

Pronostico rispettato alla Èrd Arena. L’Ungheria si qualifica ai Campionati Mondiali di Spagna 2021 bissando nel ritorno di oggi (domenica) quanto avviato nel 46-19 dell’andata giocata venerdì scorso. Il 41-12 (p.t. 17-5) dei secondi 60’ conferma forza ed esperienza dell’organico magiaro, in un doppio confronto mai in discussione. L’Italia porta a casa minuti importanti contro un’avversaria di altissimo livello, di recente qualificata ai Giochi Olimpici della prossima estate a Tokyo, ma ora dovrà puntare dritta a ciò che l’attende a giugno: il primo turno di qualificazione agli EHF EURO 2022 da disputare in Grecia e dove incrociare le elleniche, la Bosnia Herzegovina e la Lettonia. 

Ritorno senza storia. L’Italia perde Del Balzo per infortunio e che dà spazio a Rossignoli nella lista delle convocate. Ma a dispetto di un buon avvio, con una discreta intensità difensiva e un passaggio positivo di Ilaria Dalla Costa al tiro (3), dal 4-4 al 6’ la Nazionale scivola fino al 16-4. Nel mezzo tante palle perse e tramutate in rapidi contropiedi da Lukàcs. Dalla posizione di ala sinistra Lucarini rompe il digiuno, ma il 17-5 di metà gara resta eloquente. Ripresa sulla falsariga. Ivaci dalla panchina inserisce Lauretti Matos, Basolu, Rossignoli. Arrivano un paio di buone conclusioni targate Rotondo. L’Ungheria amministra facendo ruotare le sue giocatrici. Alla fine Lukàcs e la solita Klujber saranno le migliori al tiro, entrambe con sei reti ciascuna.  

Ljiljana Ivaci, allenatrice dell’Italia: “Giocare due partite così pesanti, affrontando un’avversaria così forte, non era facile. Dovremo essere brave a portare ciò che di buono siamo riuscite a fare qui fino a giugno, quando giocheremo le qualificazioni europee in Grecia e dove sono sicura che sapremo ben comportarci. Non è facile trovare la forza di fare qualcosa in più, di spingere, quando poi il divario diventa ampio come in queste due partite, ma vorrei comunque ringraziare le ragazze per lo spirito di sacrificio e per l’impegno messi in campo. Abbiamo cercato di sfruttare al massimo questo periodo di raduno e di lavoro insieme. Qualcosa abbiamo capito, qualcosa meno, ma sono fiduciosa per coò che ci attenderà a giugno”. 

Ungheria ai Mondiali come da previsioni. Per l’Italia la testa va a fine stagione e all’importante appuntamento delle qualificazioni europee, momento cerchiato in rosso e che seguirà i play-off Scudetto di Serie A Beretta. 

Fase Giorno Ora Partita Risultato Match Report
andata 16 aprile h 16:00 Ungheria - Italia 46-19 Download PDF
ritorno 18 aprile h 13:30 Italia - Ungheria 12-41 Download PDF

Tutti gli accoppiamenti dei play-off:

Turchia – Russia
Repubblica Ceca – Svizzera
Slovenia – Islanda
Slovacchia – Serbia
Ucraina – Svezia
Austria – Polonia
Ungheria – Italia
Romania – Macedonia del Nord
Portogallo – Germania
Montenegro – Bielorussia

I risultati sono consultabili su www.eurohandball.com.

(foto: HHF/Anikó Kovács)