Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/salerno-contropiede-krnic.jpg

Serie A Beretta: gara-3 tra Salerno e Oderzo assegna lo Scudetto

Serie A Beretta

Per la quinta volta negli ultimi dieci anni servirà gara-3 per assegnare lo Scudetto della Serie A Beretta femminile. Quelli di domani (martedì) tra Jomi Salerno e Mechanic System Oderzo, alle 18:30 al Pala Palumbo e in diretta su Eleven Sports (www.elevensports.it), sarà l’epilogo più emozionante da ipotizzare per la consegna del tricolore. 

La costante dei corsi e ricorsi storici è proprio Salerno, sempre presente in tutti i confronti finiti alla bella: questa volta nell’altra metà ci saranno le opitergine, mentre in passato si erano alternate Conversano (2016-17 e 2013-14), Sassari (2012-13) e Teramo (2011-12). Questa volta le campane hanno affrontato una serie in rimonta dopo la sconfitta col finale di 27-23 maturata mercoledì scorso alla Palestra Masotti e il successo di ieri (29-24) che ha rimesso tutto in equilibrio e riaperto i giochi.

Domani si ricomincia dall’1-1. Perfetto equilibrio, in un duello in cui nervi saldi e dettagli saranno destinati a fare la differenza. “Sapevamo che venire a giocare a Salerno non è mai facile”, ha detto al termine di gara-2 Alessandro Cavallaro, allenatore di Oderzo. “I play-off sono partite a sé, con una storia a parte. Ora dobbiamo rimboccarci le maniche, recuperare le energie, ripartire dalla nostra ottima condizione fisica e dalle armi di cui disponiamo per stravolgere il risultato di questa gara-2. Torneremo in campo martedì carichi e convinti di potercela fare”. 

Prima in regular season, Salerno potrà giocarsi la bella che vale una stagione tra le mura amiche. “È vero, giochiamo in casa, dove lavoriamo ogni giorno e dove abbiamo costruito il primo posto in regular season”, spiega l’allenatrice salernitana Laura Avram. “I nostri tifosi ci hanno fatto sentire il loro calore anche a distanza e la vittoria in gara-2 è anche loro. Ora ricarichiamo le batterie e cerchiamo di evitare qualche errore che abbiamo commesso. In particolare dobbiamo evitare l’abbassamento di tensione che abbiamo avuto nella ripresa, dove il punteggio ce lo permetteva, sì, ma che va assolutamente scongiurato. Siamo zero a zero, nulla è deciso. Noi dovremo essere ancora più positive e combattive di quanto fatto fino ad ora”.

Pochi giri di parole: chi vince è campione d’Italia. Sarà il 51esimo Scudetto nella storia della Serie A Beretta. Al Pala Palumbo fischio d’apertura alle ore 18:30 e diretta su Eleven Sports (www.elevensports.it).

GARA ORA PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
mercoledì 12 maggio    
G1 h 18:30 Mechanic System Oderzo – Jomi Salerno 27-23 Download PDF
domenica 16 maggio
G2 h 18:30 Jomi Salerno – Mechanic System Oderzo 29-24 Download PDF
martedì 18 maggio  
G3 h 18:30 Jomi Salerno – Mechanic System Oderzo    

Il resoconto delle semifinali è consultabile qui. I risultati:

GARA ORA PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
mercoledì 5 maggio    
G1 h 17:00 AC Life Style Erice – Jomi Salerno 31-36 Download PDF
G1 h 19:00 Brixen Südtirol – Mechanic System Oderzo 27-29 Download PDF
sabato 8 maggio
G2 h 18:30 Jomi Salerno – AC Life Style Erice 33-29 Download PDF 
G2 h 18:00 Mechanic System Oderzo – Brixen Südtirol  27-20 Download PDF

L'albo d'oro della Serie A Beretta femminile è consultabile qui.

(foto: Enzo Marrazzo)