Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
wp-content/uploads/2017/05/coppola_tiro.jpg

Serie A Femminile: gara-3 tra Salerno e Conversano decisiva per lo Scudetto - Al Pala Palumbo s'inizia alle 19:30

Campionati Nazionali

Sessanta minuti. E stavolta, in un senso o nell'altro, saranno gli ultimi. Quelli decisivi per l'assegnazione dello Scudetto della Serie A Femminile. A un giorno di distanza da una gara-2 che ha rimesso la serie in totale equilibrio, Jomi Salerno e Indeco Conversano tornano ad affrontarsi per la bella di domani sera (h 19:30) che assegnerà il tricolore per la stagione 2016/17.

Si gioca ancora al Pala Palumbo, già scenario della partita di ieri (domenica ndr). Una contesa vinta in rimonta da Conversano, sotto 12-7 alla fine del primo tempo e capace nella ripresa di annullare il divario, superare Salerno, azzerare il match point delle campane - dopo il 24 a 28 in gara-1 - e rendere la sfida di domani un autentico dentro-fuori. Nessuna possibilità di andare oltre i 60' di domani. Chi vince è campione d'Italia.

"Purtroppo non siamo riuscite a chiudere la partita", ha dichiarato Antonella Coppola nel post-gara in diretta su PallamanoTV. "Abbiamo avuto tante chances per vincere, senza riuscirci. Con un vantaggio di +5 a fine primo tempo, non si può poi arrivare a perdere così. Avremo tanto da aggiustare in vista di gara-3, soprattutto sotto l'aspetto mentale. Come si prepara la partita di martedì? Non si prepara. È tutta questione di testa, ma siamo consapevoli della nostra forza e saremo pronte".



Martina Giona, portiere del Conversano, al termine di gara-2: "Nel primo tempo abbiamo commesso gli stessi errori di gara-1, che contro una squadra come Salerno paghi puntualmente. Ma ci abbiamo creduto, lo abbiamo fatto fino alla fine e così faremo anche in gara-3. Vogliamo giocarcela fino all'ultimo per mantenere lo Scudetto a Conversano".

Concentrazione altissima, pressione altrettanto. La posta in palio è alta, le possibilità di sbagliare, al contrario, quasi nulle. Dopo i supplementari e i tiri dai 7m in finale di Coppa Italia, ora gara-3 per lo Scudetto. Com'è era accaduto, del resto, nella serie di finale della stagione 2013/14. Sempre loro, Salerno e Conversano. Al Pala Palumbo pronti-via alle 19:30 con pre-partita dalle 19:10 su PallamanoTV e su Facebook (facebook.com/pallamanotv).

martedì 30 maggio [gara-3]
h 19:30 | Jomi Salerno – Indeco Conversano

Così in gara-1 e gara-2:
domenica 21 maggio [gara-1]
h 19:30 | Indeco Conversano – Jomi Salerno 18-24 (p.t. 7-10)
Indeco Conversano: Giona, Duran 6, Caccioppoli, Barani 1, Rotondo 6, Chiarappa, Albertini 1, Bertolino, Aftodor, Di Pietro 2, Ganga, Babbo 2, Gozzi, Romualdi. All: Giuseppe Fanelli
Jomi Salerno: Ferrari, Avram 2, Dalla Costa 3, De Somma, Coppola, Gomez 4, Romeo 4, Prunster, Ceklic 1, Lamberti, Napoletano 8, Lauretti, Casale, Landri 2. All: Salvatore Cardaci
Arbitri: Alperan – Scevola

domenica 28 maggio [gara-2]
h 18:30 | Jomi Salerno – Indeco Conversano 20-21 (p.t. 12-7)
Jomi Salerno: Ferrari, Avram, Dalla Costa 3, De Somma, Coppola 1, Gomez 6, Romeo 3, Prunster, Ceklic, Lamberti, Napoletano 2, Lauretti, Casale, Landri 5. All: Salvatore Cardaci
Conversano: Giona, Duran 8, Caccioppoli, Barani, Rotondo 5, Chiarappa 1, Albertini 1, Bertolino, Aftodor, Di Pietro 1, Ganga 4, Babbo 1, Gozzi, Romualdi. All: Giuseppe Fanelli
Arbitri: Di Domenico – Fornasier