Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
wp-content/uploads/2017/05/DSC_0780.jpg

Serie A Maschile: il Loacker-Volksbank Bozen è campione d'Italia

Campionati Nazionali

Il Loacker-Volksbank Bozen è campione d'Italia. Per la quarta volta nella propria storia, la formazione altoatesina cucirà sul petto lo Scudetto, strappato ai rivali sportivi di sempre della Junior Fasano nel quarto anno consecutivo in cui queste due formazioni si affrontavano nella serie di finale. È decisiva gara-2, terminata 28-23 in favore degli uomini di Fusina in un Pala Gasteiner gremito. Un risultato che ha fatto il bis col 27-25 esterno di gara-1 e che ha fatto esplodere la gioia del pubblico bolzanino.

LA PARTITA. Assenze e problemi fisici da una parte e dall'altra. Bolzano fa a meno di Turkovic, mentre Fasano schiera un Leal tutt'altro che al meglio. La partita è in equilibrio per i primi 10', con le squadre in parità (5-5). Bolzano piazza un primo allungo coi gol di Gaeta e Moretti per l'8-5 al 16'. È il preludio al momento di maggiore difficoltà della partita per la squadra pugliese, che va al riposo sotto 15-9.

In avvio di ripresa vengono fuori il carattere e la determinazione del Fasano, che in due frangenti, sul 19-16 e sul 23-20, riuscirà a ridurre il divario a 3 reti. Protagonista ancora Fovio con alcuni interventi importanti e decisivi per dare il là alle ripartenze dei compagni. Ma non basta. Bolzano ne ha di più e, nonostante i tentativi di variazione difensiva ordinati da Ancona, prende il largo. Cronometro che segna 55'30'' e Riccardi segna il 26-21. Non c'è più spazio per i tentativi di rimonta di Maione e compagni. È festa grande al Pala Gasteiner: Bolzano è campione d'Italia.


sabato 27 maggio [gara-2]

h 19:00 | Loacker-Volksbank Bozen –Junior Fasano 28-23 (p.t. 15-9)
Loacker-Volksbank Bozen: Volarevic, Moretti 6, Sonnerer 3, Riccardi 6, Dapiran 4, Waldner 1, Kammerer, Stricker, Oberkofler, Sporcic 2, Mbaye, Gaeta 5, Innerebner 1, Turkovic. All: Alessandro Fusina
Junior Fasano: D'Antino 2, Maione 8, De Santis P. 1, Angiolini 1, Colella, Radovcic 4, Messina 1, Fovio, De Santis L. 2, Leal 4, Murga, Cedro. All: Francesco Ancona
Arbitri: Zendali – Riello

Così in gara-1:
sabato 20 maggio [gara-1]
h 19:30 | Junior Fasano – Loacker-Volksbank Bozen 25-27 (p.t. 14-15)
Junior Fasano: D’Antino 1, Maione 5, De Santis P. 3, Angiolini 3, Arcieri, Pugliese, Radovcic 3, essina, Fovio, De Santis L. 2, Alves 8, Murga, Cedro, Ostuni. All: Francesco Ancona
Loacker-Volksbank Bozen: Volarevic, Moretti 9, Sonnerer 3, Riccardi 2, Dapiran 2, Waldner 2, Kammerer 1, Stricker, Oberkofler, Sporcic, Mbaye, Gaeta 3, Innerebner 1, Turkovic 4. All: Alessandro Fusina
Arbitri: Simone – Monitillo

[foto: Luca Zadra]